Monte Urano: L’Alveare e la Croce Azzurra tengono acceso il faro della prevenzione

1' di lettura 21/11/2019 - Si è svolto, gratuitamente nella sede dell’associazione, il corso di primo soccorso pediatrico. Un bagaglio prezioso , offrire la possibilità a persone comuni di fronteggiare situazioni di pericolo impreviste con l’acquisizione di manovre salva vita

La proposta attenta dell’Alveare è una proposta preventiva di grande valore.
Ogni anno in Europa, centinaia di bambini perdono la vita per incidenti assolutamente evitabili, come per il soffocamento causato da un boccone di cibo o per un piccolo oggetto messo in bocca che si trasforma in un’arma letale.
In Italia, secondo i dati ufficiali dell'Istat, nella fascia di età tra 0 e 4 anni, l'inalazione di corpi estranei è la seconda causa di morte accidentale dopo gli incidenti stradali (27%) e il 60% riguarda esclusivamente bambini.
Sono soprattutto i bambini dai 0 a 3 anni a rischiare la vita per soffocamento.
Questi dati non possono passare inosservati.
E’ necessario prendere consapevolezza della grande differenza che può fare la presenza di un adulto che sia a conoscenza delle manovre di disostruzione pediatrica, basti pensare, che se si intervenisse correttamente nei primi 25 secondi dall’evento, la percentuale di successo sarebbe del 98%!
Prevenire per evitare il peggio, prevenire e conoscere per aiutare il prossimo!






Anna Cozzolino


Questo è un articolo pubblicato il 21-11-2019 alle 13:56 sul giornale del 22 novembre 2019 - 596 letture

In questo articolo si parla di lavoro, monte urano, formazione, articolo, Anna Cozzolino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bc6i





logoEV
logoEV