Monte San Pietrangeli: La guerra con gli occhi dei bambini

1' di lettura 18/11/2019 - Sabato pomeriggio, presso il Cineteatro “Sala Europa”, la classe quinta L della primaria di Monte San Pietrangeli si è esibita in un evento-spettacolo sulla tematica della guerra, sulla scorta delle recenti celebrazioni della festa delle Forse Armate e dell’Unità Nazionale

Il passato, lontano e doloroso, è quello delle due cruente guerre mondiali che hanno segnato il XX secolo.
I bambini vogliono non dimenticare: un impegno al quale chiamano anche gli adulti. Il filo rosso del racconto proposto dai bambini sono le letture di alcuni brani di “Un anno sull’Altipiano” di Emilio Lussu, fino alla lettura dei racconti tratti da “Pane Nero” di Miriam Mafai, che ricostruisce la vita quotidiana di un esercito femminile durante la Seconda Guerra Mondiale.
Dalla grande storia alla microstoria, i bambini hanno composto i tasselli come in un grande puzzle, intrecciando gli avvenimenti bellici con i racconti commoventi degli anziani, dei nonni e di coloro che, pur non avendo fatto la guerra, ne ricordano il clima, la paura, le speranze. I bambini hanno infine salutato i numerosi spettatori con il brano “La guerra di Piero” di De André, da loro stessi suonata e cantata.
“Sono ammirato – ha detto il Sindaco Casenove – dalla profondità e serietà con cui i bambini hanno saputo trattare tematiche così delicate ed importanti”. Complimenti ai ragazzi e alla maestra Manola Cancellieri sono venuti poi dalla Dirigente Scolastica dell’IC “Cestoni” di Montegiorgio prof.ssa Francesca Iormetti e dal Presidente del Consiglio di Istituto Luigi Verducci.








Questo è un articolo pubblicato il 18-11-2019 alle 10:23 sul giornale del 19 novembre 2019 - 2062 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Monte San Pietrangeli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcV5





logoEV
logoEV