Vittoria al cardiopalmo degli Sharks che espugnano il campo dei Buldogs Lucrezia

2' di lettura 16/11/2019 - Un 3 a 2 finale che fa tirare alla fine un sospiro di sollievo alla truppa di Campiofioriti

Il primo tempo vede il Futsal Coba’ costantemente con la gara in pugno e infatti Borsato mette dentro l’1-0 dopo numerose occasioni mancate.
Faticano i locali ad arginare i nostri, tanto che a quasi 7 minuti dalla fine commettono il quinto fallo e a 2 il sesto, che dà l’opportunità a Sgolastra di raddoppiare. Una distrazione da rimessa laterale e il Lucrezia accorcia con Napoletano, ma un prodigio immediato di Borsato fissa il 3 a 1che è anche finale di primo tempo.
Nella ripresa due legni nei primi 4 minuti negano il quarto gol agli Sharks (uno dei quali su azione spettacolo di Hozjan). Qui i nostri si fermano e inizia un’altra gara in cui il Lucrezia – che ha saggiamente difeso la sconfitta di misura fino a quel momento – esce fuori sotto tutti i profili.
Accorcia a metà tempo le distanze con lo sloveno Bukovec e tiene in scacco i nostri (con Borsato e Zanella fuori per infortunio e lo straordinario Basso a mezzo servizio) fino alla fine.
Un 3 a 2 finale che fa tirare alla fine un sospiro di sollievo alla truppa di Campiofioriti che ora però deve fare i conti con l’infermeria (preoccupa in particolare Borsato, oggi tra l’altro migliore in campo per distacco). I nostri hanno dato tutto, col solo torto – peraltro non senza attenuanti – di non aver proseguito a giocare esattamente come nella prima frazione. I locali bene, è mancato solo il guizzo decisivo per fare una brutta sorpresa agli Sharks. Prossimo impegno, in casa sabato alle 16 con la Roma in forte ripresa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2019 alle 20:12 sul giornale del 18 novembre 2019 - 287 letture

In questo articolo si parla di sport, futsal cobà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcTK





logoEV
logoEV