Montegiorgio, Liceo ‘Medi’: Duemila diplomati pronti ad incontrarsi. Venerdì il raduno

3' di lettura 14/11/2019 - Serate all’insegna dell’amarcord, tutto pronto per il secondo raduno.

Valorizzare la storia del liceo scientifico Medi di Montegiorgio, da qualche anno Istituto Medi con l’aggiunta dell’indirizzo tecnico-economico; creare occasioni di incontro con i duemila diplomati dal 1975 ad oggi; dare impulso a nuovi progetti a beneficio della scuola e del territorio. Con queste finalità l’Associazione ex allievi, docenti e famiglie del Medi, presieduta da Annamaria Caraffa, promuove a Piane di Montegiorgio, nella sala dei ricevimenti del ristorante San Paolo, serate ricche di eventi all’insegna dell’amarcord, della musica e della buona cucina. La prima tappa si è svolta con 180 presenti, tra ex studenti e docenti diplomati al liceo scientifico dal 1975 al 1989. La seconda serata si svolgerà venerdì 15 novembre, con inizio alle 20.30, e riguarderà il periodo dal 1990 al 1996. Previsto un dopo cena frizzante con la musica di Mario Mazzaferro, storico dj anni Settanta e Ottanta di locali cult come il Francis, il Faleria e l’Happy Days. Adesioni a gonfie vele, già superata la soglia dei duecento. Gli organizzatori, coordinati da Annamaria Caraffa, dalla professoressa Vermiglia Concetti (docente di inglese, responsabile di sede al Medi) e da Goffredo Liberati (assistente tecnico dal 1980, figura e memoria storica del Medi), fanno sapere che i partecipanti per la serata di venerdì sono già 210. “Il primo evento ha riscosso un successo straordinario – commenta molto soddisfatta Annamaria Caraffa –. Tanta partecipazione, tanta commozione. Il risultato non era scontato, tutto è andato a gonfie vele: un grazie di cuore a coloro che hanno reso possibile la perfetta riuscita dell’appuntamento”. Lunghi abbracci tra ex compagni, oggi anche ultrasessantenni, e professori; racconti di vita, canzoni e canti dal vivo grazie al maestro Silvio Catalini, Massimo Cupillari, Elisabetta Caraffa: quattro ore di pura emozione. Tra i presenti: Mario Liberati e l’assessore regionale Fabrizio Cesetti, formatosi proprio sui banchi del Medi grazie a una borsa di studio. E poi i saluti dei docenti storici del Medi, come nel caso di Pietro Sisti, Ciro Bove, Milvia Portesi ed altri, come sempre bravi a cogliere il senso dell’evento con messaggi profondi, indelebili, unici. “Nel corso della prima serata abbiamo vissuto momenti magici, a tratti commoventi – aggiunge la professoressa Vermiglia Concetti –. Gli stessi saranno vissuti venerdì prossimo, con altre sorprese in arrivo”.

Nel corso delle serate, tutti avranno l’occasione di aderire all’Associazione che, oltre al rilascio della tessera, donerà un gadget davvero speciale: la sciarpa ufficiale del Medi realizzata in tessuto pregiato. Per tutte le informazioni e adesioni, sono attivi due numeri telefonici: 347.5751374 (Vermiglia Concetti), 371.1232351 (Goffredo Liberati).

NELLE FOTO: il gruppo dei sessantenni (diplomato nel 1978), il gruppo dei cinquantenni (diplomato nel 1988) e una foto di gruppo dei diplomati nel 1984 con i docenti Sisti, Bove e Portesi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2019 alle 06:51 sul giornale del 15 novembre 2019 - 5083 letture

In questo articolo si parla di attualità, montegiorgio, 2019, liceo medi, raduno ex allievi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcL7





logoEV
logoEV