Interrogazione Lega Marche sulla "A14 SPEZZATA"

2' di lettura 07/11/2019 - Presentata dai parlamentari marchigiani un' Interrogazione al MIT

Il ministro De Micheli risolva in fretta la paralisi dell’A14 connessa al sequestro preventivo dei viadotti, consentendo i lavori in house per la sostituzione delle barriere. Solo così nel tratto marchigiano potrà tornare degna di questo nome. La congestione compromette la quotidianità non solo dei distretti economico produttivi, ma anche della vita cittadina dei comuni costieri che subiscono l’insopportabile picco di traffico che si ripercuote anche sulla SS 16”.
Questa la sintesi dell’interrogazione parlamentare presentata dalla Lega al senato con i senatori Arrigoni e Pazzaglini e alla Camera con gli onorevoli Patassini, Paolini e Latini.

“Abbiamo chiesto al ministro di evitare mesi di impasse dovuto a lunghe procedure di appalto – spiegano i parlamentari leghisti marchigiani -
Autostrade per l’Italia ha già predisposto un progetto di sostituzione delle barriere sequestrate e la Direzione Generale di Vigilanza presso il M.I.T lo ha approvato.
La società potrebbe quindi già risolvere il problema agendo con affidamento “in house” dei lavori ad una propria partecipata ma serve l’autorizzazione del Ministero.”

Una risoluzione che i leghisti marchigiani ritengono urgentissima in primis per tutelare la sicurezza della circolazione individuando nella sospensione del sequestro il provvedimento indispensabile per gestire il periodo delle festività con il volume di traffico che aumenta in modo esponenziale.

Il Ministro valuti con Autostrade lo spostamento delle barriere verso l’interno della carreggiata – concludono i leghisti - isolando la corsia d’emergenza così da garantire la circolazione a due corsie e assegni priorità per la sostituzione delle barriere all’A14 essendo tale direttrice essenziale per gli spostamenti a livello nazionale e internazionale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2019 alle 16:33 sul giornale del 08 novembre 2019 - 865 letture

In questo articolo si parla di autostrada, politica, a14, interruzione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcw2