Monte Urano: Polentata al Castello, la tradizionale Polentata della Solidarietà

4' di lettura 06/11/2019 - Erano gli anni ’90, quando per la prima volta, L’Alveare onlus ha organizzato la primissima Polentata al Castello: qualche tavolo, polenta, castagne e tanta allegria animavano il Castello di Monte Urano in quel giorno di festa. Da allora questa manifestazione nata per stare insieme, è diventata la Tradizione del San Martino monturanese, meglio chiamato dall’Associazione “San Martino della Solidarietà”.

Il principale obiettivo della festa infatti è la Solidarietà: l’Associazione si occupa (dal 1986) di Volontariato, Cultura, Promozione Umana e solidarietà con i numerosi progetti e sostegno alla comunità monturanese e non solo. Ricordiamo che oltre il 70% del bilancio associativo viene reinvestito sul territorio e per sostenere la comunità locale e persone in difficoltà.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Monte Urano e dal Consiglio Regionale delle Marche, si svolgerà nei giorni 9 e 10 novembre 2019 e coinvolgerà il centro storico della cittadina fermana con un fitto programma di eventi all’interno dell’evento.

Venerdì 8 novembre ore 21.15. Come ogni anno, ad aprire la manifestazione, presso la Sala Riunioni del Comune di Monte Urano, si svolgerà un incontro/dibattito, quest’anno dal titolo “FARE per CRESCERE - Ricominciamo da qui, oltre la Tecnologia”. L’incontro sarà un punto di confronto su un tema di attuale importanza: riscoprire la manualità in età infantile e riflessioni sull’uso e l’abuso della tecnologia. Ospiti della serata: Chiara Vallesi (L’Alveare onlus), Alessandra Marilungo (Tutti Fuori Festival), Dott.ssa Giusy Malomo Psicologa e Psicoterapeuta Familiare, Stefania Pietrani (La Fattoria della Meraviglia - Fattoria Didattica). A moderare l’incontro sarà Chiara Vallasciani (L’Alveare onlus).

Sabato 9 novembre, per il terzo anno consecutivo, i giardini pubblici si trasformano in una enorme pasticceria: confermata la Gara del Dolce. Una sfida a colpi di dolci, bravura ed originalità. Ospiti d’eccezione, riconfermati per il secondo anno, saranno Deborah di TrippAdvisor e Paolo di DajeMarche. Ci sarà una giuria di esperti che valuterà le torte in gara per aspetto, gusto, originalità. Tra i giurati siederanno la Panetteria Piermarini, Pasticceria Il Cigno e Galliano il Fornaio.

Ricordiamo che è stata L’Alveare, nel 1987, ad organizzare per la prima volta in assoluto a Monte Urano la gara del dolce in occasione della Festa del Patrono. Poi la manifestazione è stata ripresa nel 2006 in occasione del ventennale associativo ed organizzata per diverse edizioni.

Alle ore 18.30 di sabato 9 novembre, si svolgerà la S.S Messa del volontariato, presso la Chiesa San Michele Arcangelo con la partecipazione della Corale “Dolce Canto a Leo” di Monte Urano. Gli stand gastronomici apriranno alle ore 19 presso i giardini pubblici in Piazza Vittorio Veneto e dalle 21.30 Tributo Rock alla musica italiana con il gruppo La Stanza.

Domenica 10 novembre, dalle 9 alle 20 “Mercatino Mirabilia” in Piazza della Libertà, con prodotti selezionati di artigianato artistico. Alle ore 10.30, per i più piccoli, sarà possibile partecipare al Corso gratuito di acquerello per bambini con il Prof. Raffaele Ciccaleni presso Piazza Marconi. Ore 11.30 apertura stand gastronomici presso giardini pubblici.

Alle ore 11 e alle 16, sarà possibile visitare presso il Palazzo del Comune, il patrimonio artistico comunale e l’esposizione dei Disegni di Sandro Trotti, donati lo scorso luglio dall’artista ai cittadini monturanesi grazie al duro impegno di alcuni soci e simpatizzanti de L’Alveare onlus. L’Associazione inoltre invita a visitare il centro storico del paese seguendo il percorso indicato nella Mini-Guida di Monte Urano, realizzata dalla stessa associazione, disponibile in Comune.

Dalle 15 i giardini saranno animati dall’intrattenimento musicale del gruppo monturanese Still Glory band e a seguire il I Pupazzi, i pionieri della “Puzzle Music”. “I Pupazzi” infatti hanno come scopo quello di trasformare un qualsiasi evento in una serata di puro divertimento indirizzato ad un pubblico di tutte le età. Lo spettacolo consiste nel proporre un repertorio a 360 gradi che spazia dai più grandi successi del passato spruzzati qua e la di contemporaneità, il tutto proposto in maniera brillante e scherzosa.

Non mancherà l’intrattenimento per bambini. Nel pomeriggio sarà possibile degustare castagne e pizzette fritte e porchetta e alle 19 riapriranno gli stand gastronomici per cena. La serata si concluderà con l’estrazione della “Lotteria della Solidarietà” presso i Giardini Pubblici.

Alla norcina, rossa, bianca o al baccalà, la Polenta sarà il piatto principale di questo evento. Non mancheranno, castagne, pizzette fritte, salsicce, braciole, porchetta, patate e olive fritte. Gli stand saranno aperti, anche in caso di pioggia, sabato a cena, domenica a pranzo e cena, anche da asporto. Per informazioni: 377/9623851 Facebook: Polentata al Castello – Monte Urano








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2019 alle 04:39 sul giornale del 07 novembre 2019 - 1221 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte urano, associazione l'alveare, polentata al castello 2020

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcsD