Il progetto ambientale “IL FIUME VA, SA DOVE ANDARE” fa tappa a Fermo

3' di lettura 29/10/2019 - Il progetto, creato grazie alla Campagna di Coop Alleanza 3.0 “Io Sì”, intende sensibilizzare gli abitanti di Fermo e del Maceratese attraverso interventi formativi, visite guidate a tema ambientale sui fiumi Chienti, Potenza e Tenna per tutelare la risorsa acqua e combattere l’inquinamento.

Con Il fiume va, sa dove andare”, Legambiente Marche, in collaborazione con Coop Alleanza 3.0, intende porre all’attenzione delle comunità locali lo stato attuale dei fiumi Chienti, Potenza e Tenna, collegandoli a quello che sono stati e hanno rappresentato nel passato, e ponendo le basi per gli scenari futuri, nel pieno rispetto dei temi dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile. Il progetto è volto a informare e a sensibilizzare gli abitanti del territorio, partendo dal mondo della scuola, con attività pratiche sulle rive dei fiumi e sulla costa, documentando il tutto con fotografie tradizionali e digitali e servendosi di tutti gli strumenti tecnologici a disposizione per la più ampia diffusione del progetto. L’iniziativa di questa mattina si è svolta presso il Ruzzodromo di Fermo, dove i volontari del circolo Legambiente “Terramare” insieme a 60 ragazzi delle 3 classi dell’ISC Fracassetti –Capodarco si sono presi cura del fiume Tenna, liberandolo dai rifiuti abbandonati e trasportati dal corso d’acqua.

“L’ambiente è da sempre al centro dell’attenzione di Coop Alleanza 3.0 - dice Meri Marziali, presidente della zona soci di Macerata-Fermo - dalla vendita di prodotti biologici ed ecologici alla gestione sostenibile di energia ed acqua, dalla lotta agli sprechi agli incontri di sensibilizzazione. L’attività è finanziata grazie a - 1 x tutti e 4 x te - dove l’1% del valore degli acquisti dei prodotti Coop, in questo caso i prodotti della linea viviverde, permette a soci e consumatori di sostenere queste iniziative ambientali sui territori in cui la cooperativa opera.”

“Il fiume va, sa dove andare”si inserisce fra le 60 iniziative promosse dalla Cooperativa a sostegno della risorsa acqua: Coop Alleanza 3.0 ha deciso di sostenere l’ambiente con iniziative di associazioni locali impegnate per la tutela di mari e fiumi, la lotta all’inquinamento, l’educazione verso le scuole e le famiglie.

“Il progetto prosegue nella sua fase di sensibilizzazione, toccando le città di Macerata e San Severino Marche” ha dichiarato Marco Ciarulli, direttore di Legambiente Marche Onlus - “Abbiniamo iniziative con adulti e bambini per massimizzare la sensibilizzazione sul tema della difesa dei fiumi. Ad oggi ancora troppi rifiuti abbandonati vengono rinvenuti durante queste iniziative.”

I principali rifiuti trovati sono quelli della vita di tutti i giorni. Imballaggi alimentari, tubi di plastica, scarti di azienda, bottiglie di plastica e diversi flaconi per la cura della persona trasportati dal fiume. “Queste collaborazioni con i ragazzi della scuola media sono molto preziose” ha dichiarato Carlo Baleani, socio e membro del direttivo del Circolo Legambiente Terramare – “Speriamo che le istituzioni e i cittadini tutti ci seguano su questo terreno. Educare le prossime generazioni è la priorità per un futuro più sostenibile, insieme ai ragazzi oggi ci siamo presi cura del fiume Tenna liberandolo dai molti rifiuti trovati”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2019 alle 16:12 sul giornale del 30 ottobre 2019 - 809 letture

In questo articolo si parla di attualità, acqua, legambiente, salvaguardia ambiente, iniziativa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcds





logoEV
logoEV