Montefalcone Appennino: A “Sapori d’autunno” è record. Circa 10000 le presenze. Un grande successo.

3' di lettura 14/10/2019 - Vie e strade affollate fin dalla mattinata. Sindaco Grifonelli: “Due giorni di festa meravigliosi”.

Una Festa che ogni anno regala emozioni, coinvolge un intero paese e raduna turisti ed interessati da tutta la Regione Marche. Prodotti di prima qualità, eccellenze locali ed un programma ricco di appuntamenti, attrazioni ed eventi. Un borgo che per l’occasione mette in mostra la sua veste più bella ed accoglie a braccia aperte i tanti ospiti e visitatori. “Sapori d’autunno”, anche in questa edizione, è stato un vero successo; diventata ormai una delle più ricercate “feste autunnali” della Provincia di Fermo, ha rispettato tutte le attese, superando, inoltre, le presenze delle edizioni passate.

Giunta al suo 23esimo anno di vita, la manifestazione è riuscita sotto ogni punto di vista, riscuotendo pareri più che positivi e lasciando gli organizzatori molto soddisfatti. Il sole ed il cielo sereno hanno accompagnato l’intero week-end della Festa, creando un’atmosfera gradevole e colorando il paesaggio autunnale di Montefalcone. Le Vie del borgo interamente addobbate, conducevano il visitatore in un ambiente suggestivo e molto accogliente; gli odori e i sapori erano quelli delle eccellenze locali, i prodotti tipici si mescolavano e combinavano, dando vita a pietanze sia tradizionali che innovative: pasta alla norcina, zuppa tartufata, caldarroste, polenta, pannocchie arrostite, i tanto amati dolci di castagne e molto altro. L’esposizione dei produttori con le loro tipicità e i canti folkloristici completavano la caratteristica cornice.

Un flusso constante di turisti e visitatori ha popolato Montefalcone per le intere giornate, con l’area parcheggi già al completo fin dalle prime ore del pomeriggio di domenica; i presenti hanno assaggiato e gustato gli infiniti sapori autunnali e in molti casi, sono tornanti a casa con souvenir alimentari (ben fatto). Il successo della manifestazione è confermato anche dal fatto che molti stand avevano terminato tutte le scorte, sintomo questo di quanto i visitatori avessero apprezzato i prodotti e le pietanze. Tante le attrazioni che hanno fatto da contorno alle due giornate: interessante il convegno sulla regina di queste terre la castagna, immancabile la musica dal vivo con la band folk i “Folkappanka” e vari gruppi folkloristici, molto apprezzate le esibizioni degli arcieri, dei falconieri e burattinai.

“Sono stati due giorni di festa meravigliosi come sempre. La Manifestazione è molto impegnativa, ma allo stesso tempo altrettanto gratificante. Davvero bello vedere l’intero Paese unito come una grande famiglia, che guarda verso un unico scopo: la realizzazione della Festa più importante per noi abitanti di Montefalcone. “Sapori d’Autunno” è la vetrina, che da 23 anni, ci permette di promuove e dare lustro al nostro stupendo borgo”. Queste le parole del Sindaco Giorgio Grifonelli, che poi continua: “Questo per me è il primo anno da Sindaco e mi sento di ringraziare la Pro-loco 2000 di Montefalcone Appennino, il Presidente, il direttivo, ogni singolo socio, tutti i volontari dal primo all’ultimo, la polizia locale, la protezione civile e tutti coloro che hanno offerto il loro aiuto, perchè è grazie ad un’organizzazione di questo tipo che si raggiungono grandi risultati. È stupendo vedere le vie del Paese piacevolmente invase da molte famiglie e sono certo che sono tornate a casa con un piccolo pezzo di Montefalcone nel loro cuore”.

Sapori d’autunno riesce a far conoscere le tante qualità e bellezze che questo Paese ha da offrire e che merita di essere visitato anche in altri periodi dell’anno.








Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2019 alle 18:52 sul giornale del 15 ottobre 2019 - 3910 letture

In questo articolo si parla di sagra, festa, spettacoli, amandola, Pro Loco, castagne, Montefalcone Appennino, folk, sapori d'autunno, sagra castagna, articolo, folkappanka

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbEB