Porto San Giorgio: Mister Campifioriti fa il punto sulla futsalcoba

1' di lettura 10/10/2019 - “La reazione all’inizio della ripresa dopo lo svantaggio a Nocera Inferiore è quello che ho gradito maggiormente, poi l’espulsione di Basso ci ha penalizzato"

"Nel primo tempo avremmo dovuto osare di più - dice il tecnico -, siamo partiti con del timore reverenziale e comunque abbiamo parlato in modo approfondito per avere sotto tutti i profili un approccio migliore all’inizio della gara.
Però nel complesso ho visto molte cose positive, abbiamo insidiato un grande Real San Giuseppe. Siamo concentrati verso il prossimo impegno con la Lazio e non dobbiamo pensare ai risultati finora da loro conseguiti.
È squadra di grande valore e va rispettata. Però in casa dovremo continuare a fare punti per poter dire la nostra in un torneo così difficile. Abbiamo Basso fuori sia per squalifica per infortunio, oltre a Zanella che forse riavremo a Ciampino. I ragazzi per il resto stanno bene e sono motivati e disponibili”.

Luiz Borsato: “Si poteva fare di più, anche se l’avversario era molto forte. Però sono contento dell’atteggiamento globale che abbiamo avuto, ho visto tanti aspetti positivi. Sento inoltre la Società vicina a me e ai miei compagni e abbiamo tutti voglia di entrare in campo determinati. Possiamo vincere molte gare se stiamo concentrati e con la voglia di lottare, ma senza queste prerogative in questo girone possiamo perdere data la qualità e l’esperienza degli avversari. Ma ripeto che quello che ho visto finora in campo e fuori mi rende ottimista.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2019 alle 11:27 sul giornale del 11 ottobre 2019 - 480 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbuP





logoEV
logoEV