Montegranaro: La posizione dell'Amministrazione comunale sulla vicenda di un impianto fotovoltaico su area privata

2' di lettura 08/10/2019 -

Con riferimento alle affermazioni del sig. Milko Vitali, riguardanti la propria vicenda legale e giudiziale collegata alla mancata realizzazione nell’anno 2010 di un impianto fotovoltaico su area di propria titolarità, si vuole sottolineare la palese infondatezza e non veridicità delle proprie dichiarazioni svolte a mezzo stampa, soprattutto nella parte in cui si afferma che la “prescrizione si è rivelata infondata in più sedi”, che vi sarebbe “una conseguente condanna del Comune al risarcimento del danno, cosa alquanto probabile” e che, infine, si intende raccogliere firme al fine di mettere l'Amministrazione comunale con le spalle al muro, allo scopo di “affermare la verità e la legalità, oramai indiscutibili e oggettive, sulla vicenda del parco fotovoltaico la cui autorizzazione mi è stata ingiustamente negata”.

L'Amministrazione comunale intende portare a conoscenza della pubblica opinione il fatto che, contrariamente a quanto affermato dal sig. Vitali, lo stesso ha potuto svolgere ogni più opportuna azione giudiziale a tutela dei propri interessi, azioni che si sono sempre e pacificamente concluse con il rigetto o la dichiarazione di inammissibilità dei ricorsi proposti.

In particolare, egli ha proposto le seguenti azioni:
1) Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica nell’anno 2011, definito con decisione del 1.4.2015 su conforme richiesta del Consiglio di Stato, di rigetto del ricorso stesso;
2) Ricorso per revocazione di detta decisione, proposto nell’anno 2015 e definito anche questa volta, su parere conforme del Consiglio di Stato, con decisione del 16.2.2017 di inammissibilità di tale ricorso.

Sulla questione centrale e principale posta dal sig. Vitali, quindi, è intervenuta e da tempo una doppia decisione definitiva e oramai inoppugnabile, che vincola ed obbliga questa Amministrazione ad attenersi al contenuto di questi provvedimenti.

In conseguenza di ciò, non vi è alcun problema ad affermare che sarebbe la prima volta che nel nostro ordinamento si arrivi a disporre il risarcimento dei danni subiti da un cittadino che ha visto sempre respinti e rigettati i propri ricorsi dall’Autorità Giudiziaria coinvolta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2019 alle 13:01 sul giornale del 09 ottobre 2019 - 1068 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Montegranaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbpK





logoEV