Naturart ”L’Arte come Riqualificazione” oltre le ferite del sisma

1' di lettura 29/09/2019 - Naturart è un progetto di riqualificazione urbana attraverso lo “street art”, realizzato grazie alla collaborazione di tre artisti , dell’Associazione ricreativa e culturale Jassart ,il comune di Fiastra e l’Accademia di Belle Arti di Macerata

Il progetto inaugurato venerdì scorso è stato realizzato nella zona SAE ovvero nel sistema abitativo di emergenza del comune di Fiastra . L’opera ha aiutato a integrare con il paesaggio le strutture anticedimento che proteggono le soluzioni abitative da eventuali frane collinari.
L’opera si estende su una superficie di mille metri quadri , su questa superficie hanno lavorato tre artisti ; Leonardo Gironacci, David Campana e Riccardo Tarparini, ovvero gli artefici di questo capolavoro.
Si parla di un murales molto grande , forse il più grande delle Marche. Gli artisti coinvolti sono stati onorati di restituire un immagine più naturale a un muraglione che poco si “intonava” con la meraviglia naturale circostante .
Dalla voglia di camuffare il muro gigantesco che affacciava sui Sibillini gli artisti decidono di rendere il muro uno specchio della natura circostante in modo da restituire armonia al paesaggio.
L’opera riporta una selva in cui sono riprodotte fedelmente le foglie, i colori e gli animali tipici della nostra regione ( lupo, pecora, donnola , camoscio, volpe, civetta e picchio).
Naturart ha provato a tingere di natura e forse anche un po’ di speranza un muraglione edificato dopo il sisma che ha colpito la nostra regione .






Anna Cozzolino


Questo è un articolo pubblicato il 29-09-2019 alle 08:44 sul giornale del 30 settembre 2019 - 1234 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Anna Cozzolino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ba6T





logoEV
logoEV