Smerillo: Il 22 settembre arriva la Cavalcata dell’Assunta con "La Voce della Sibilla"

2' di lettura 18/09/2019 - Un'esclusiva per Smerillo. Presenti anche il gruppo degli sbandieratori con uno spettacolo dal vivo

Dopo il successo dello scorso Agosto, che ha diffuso i suoi echi in tutta la Provincia di Fermo, torna la Cavalcata dell’Assunta, stavolta in una veste ancora più particolare. Infatti, una delle rievocazioni storiche maggiormente conosciute della Regione Marche si sposterà dalla sua Città di origine e con un format nuovo, farà visita ad uno dei borghi più apprezzati della provincia, Smerillo.
Il suggestivo e caratteristico Paese dell’alto fermano ospiterà il gruppo degli Sbandieratori e Tamburrini storici in abiti quattrocenteschi, che offriranno a tutti i presenti uno spettacolo ricco di virtuosismi, tradizione e sonorità medievali. Ad accompagnare l’esibizione dei figuranti sarà Adolfo Leoni, regista e direttore artistico proprio della “Cavalcata dell’Assunta”, che nell’edizione di quest’anno ha apportato novità e migliorie alla Manifestazione, riscuotendo notevole successo.
Con la sua voce, il noto giornalista leggerà testi e racconti dedicati alla regina e protettrice dei Monti Sibillini, la Maga Sibilla. Attraverso storie, testimonianze ed accadimenti, il narratore illustrerà come la “Voce della Sibilla” sia stata sempre una presenza costante in questo territorio e forse ancora oggi popoli questi Monti.
La manifestazione è organizzata dal Comune di Smerillo e dalla Pro Loco, con la preziosa collaborazione della Regione Marche, della Città di Fermo, dell’Associazione “Fermo a place for me” e della Camera di Commercio delle Marche. Si svolgerà domenica 22 Settembre, alle ore 16.00 presso la Piazza della Solidarietà, adiacente all’Ex edificio del Comune.
“Siamo molto felici di ospitare una manifestazione così conosciuta ed importante; per noi è un privilegio avere questa esclusiva. È un onore accogliere il Gruppo degli Sbandieratori e Musici, che coloreranno le vie di Smerillo con storia e tradizione. Insieme all’Amministrazione Comunale, ringrazio l’amico Adolfo Leoni, che ha curato l’evento e con il quale collaboriamo da tempo. Infatti non a caso, negli anni passati, il Comune di Smerillo l’ha nominato suo cittadino onorario per il grande impegno e la vicinanza dimostrati verso il nostro territorio in più occasioni. Ringrazio anche tutti gli Enti e le Associazioni coinvolte per la loro collaborazione”. Queste le parole del Sindaco Antonio Vallesi, che ha poi sottolineato come Smerillo sia perfettamente adatto ad ospitare eventi di questo genere, viste le sue origini medievali. Un appuntamento importante e da prendere in considerazione; è anche grazie a queste iniziative che si può esaltare e far conoscere la zona montana.








Questo è un articolo pubblicato il 18-09-2019 alle 21:02 sul giornale del 19 settembre 2019 - 1892 letture

In questo articolo si parla di attualità, amandola, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baKn





logoEV
logoEV