Smerillo: Il 20 settembre torna il metodo funzionale antistress “Le radici del benessere”

2' di lettura 18/09/2019 - Un corso gratuito per combattere la tensione e la stanchezza, per ritrovare l'energia

I primi due appuntamenti sono stati un successo sotto ogni punto di vista. Un gran numero di presenze, partecipanti molto interessati e riscontri positivi a livello corporeo e mentale. Dopo questi risultati il corso antistress “Le radici del benessere” non poteva che continuare; infatti, a grande richiesta, tornerà nei luoghi che lo avevano ospitato.
Venerdì 20 settembre sarà la volta di Smerillo, il suggestivo Paese dell’entroterra fermano; qui l’iniziativa si svolgerà presso la “Rocca” medievale, immersa nella natura e perfettamente adatta alla meditazione. In caso di pioggia ci si sposterà all’interno della “Sala degli Artisti”. Il giorno dopo, sabato 21 Settembre, si andrà a Falerone, nel “Parco San Paolino”; anche qui, nell’ipotesi di maltempo, il corso si svolgerà nella Sala Terzoni, sita in Via Garibaldi 25. Organizzata dall’Operatore funzionale antistress Barbara de Minicis, con la partecipazione del Comune di Smerillo e Falerone, l’iniziativa si terrà durante il pomeriggio, dalle ore 16.00 alle 18.00. Cali di energia, sintomi di stress, poca lucidità o mancanza di energia: tutto questo, nella maggior parte dei casi conduce allo stress, con annessi stati nervosi. Sembra difficile uscirne, ma grazie al corso antistress “Le radici del benessere”, con semplici accorgimenti e buona pratica, queste problematiche si possono superare e trasformare in qualcosa di positivo.
“All’inizio ero un pò scettica e non volevo cimentarmi nell’esperienza, poi però ho fatto un passo avanti ed ho provato. Bè, devo dire che i giovamenti si sono visti e in questi esercizi ho trovato un aiuto concreto” – “Non soffrivo di stress o sintomi simili, ho provato per curiosità e alla fine mi sono ritrovata a sentirne beneficio, soprattutto dal punto di vista del rilassamento e della distensione”. Queste le parole di alcuni iscritti al corso, felici del prolungamento delle lezioni. Molto soddisfatti anche gli organizzatori, soprattutto per il più che positivo riscontro, non così scontato vista la società attuale dove pratiche di questo genere sono ancora poco diffuse.






Questo è un articolo pubblicato il 18-09-2019 alle 20:59 sul giornale del 19 settembre 2019 - 1069 letture

In questo articolo si parla di attualità, amandola, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baKl





logoEV
logoEV