Con il Festival "TUTTI FUORI" Montegranaro si trasforma in un laboratorio a cielo aperto

2' di lettura 12/09/2019 - Sabato 14 e domenica 15 settembre, in occasione del festival Tutti Fuori, il centro storico di Montegranaro si trasformerà in un grande laboratorio a cielo aperto, dove grandi e piccini potranno divertirsi insieme e sperimentare arte, musica, gioco e creatività

Organizzata da Alessandra Marilungo, in collaborazione con il Comune di Montegranaro e l'Associazione l'Albero della Sibilla Onlus - e con il Patrocinio del Consiglio Regionale e dell'Ambito Sociale XIX - la due giorni, interamente dedicata a genitori, educatori, insegnanti, sarà un'occasione unica per riflettere su tanti temi legati al mondo dell'educazione e dell'infanzia. Incontri, conferenze, dibattiti si alterneranno al Teatro La Perla, mentre il viale principale della città si vestirà a festa per rallegrare i partecipanti con tante attività giocose e didattiche, tutte rigorosamente gratuite.
Le associazioni presenti con i propri stand, insieme ad asili e ludoteche, proporranno laboratori di vario genere. Dal cucito creativo presentato da “Il gomitolo nel cassetto” - che stimola fantasia, concentrazione, manualità – all'arte del riciclo che, spiega l'Associazione L'Alveare Onlus, “va insegnata e tramandata alle generazioni future” poiché “occorre un netto cambio di marcia per tornare indietro e rendere il nostro pianeta più vivibile e meno sporco”.
E ancora i materiali di recupero saranno protagonisti di “Autoritratti”, attività organizzata da Gloria Lab For Family, che proporrà ai bimbi di “studiare se stessi” guardandosi allo specchio e creando il proprio ritratto con colori, colla e materiali di vario genere. Con ArtTeatrando lo sguardo si allargherà invece su orizzonti nuovi: “Fiabe in Scatola” è il laboratorio che fornisce ai piccoli e non solo le chiavi “per conoscere il mondo” attraverso arte, teatro e musica.
La stessa musica che con i suoi innumerevoli benefici sarà protagonista allo stand dell'Associazione Banda musicale Omero Ruggeri, dove i partecipanti impareranno a costruire uno strumento.
E se con Il Salto Officina Agriculturale si diventerà dei piccoli scienziati, con Il Gufo Anacleto si eserciteranno senso dell'orientamento, capacità di osservazione e curiosità, smarrendosi all'interno di un enorme labirinto di cartone. Ancora: in Piazza Mazzini sarà possibile provare i giochi in legno di Edugioca-Ludobus, ascoltare le narrazioni di Gim Palestra di Giochi o partecipare ad una Jam Session di improvvisazione musicale, mentre al gazebo colorato si alterneranno laboratori sensoriali, di falegnameria didattica, e sul baratto e sarà possibile sperimentare il nuovo progetto di PCA Palestra Creativa Antistress curata dallo special guest Tania Lighea.
Non mancheranno inoltre mercatini, truccabimbi e momenti di relax con i pic-nic di Claudia e lo yoga di Kumbha Mela. Per informazioni rivolgetevi all'Infopoint de l'Albero della Sibilla ed assicuratevi le vostre simpatiche palline per diventare, con Lucia Berdini, dei piccoli o grandi Giocolieri.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2019 alle 18:20 sul giornale del 13 settembre 2019 - 2074 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Montegranaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baxY





logoEV
logoEV