La Fermana si aggiudica la quarta edizione del Memorial Giuseppe Temperini

4' di lettura 11/09/2019 - Due reti al Porto Sant’Elpidio e quattro ai padroni di casa del Montegranaro consentono alla Fermana di aggiudicarsi la quarta edizione del Memorial Temperini

Un pomeriggio intenso considerando che chi ha giocato domenica si è allenato nel tardo pomeriggio proprio al Comunale La Croce, teatro dello stesso triangolare. Ampie rotazioni e spazio a chi fino ad ora ne ha avuto meno. Una sgambata proficua per onorare un appuntamento ormai tradizionale per i gialloblù.

FERMANA-PORTO SANT’ELPIDIO 2-0

FERMANA (4-3-1-2): Gemello; Tedone, Manetta, Soragna, Iotti; Bellini, Ricciardi, Persia; D’Angelo; Maistrello, Rolfini

PORTO SANT’ELPIDIO (4-3-1-2): Giachetta; Balestra, Manoni (20’ Tereziu), Cantarini, Mancini Alessandro; Raffaeli, Oerazi, Mazzieri; Gelsi; Cuccù, Marcantoni

RETI: 30’ Rolfini, 41’ Maistrello (rigore)

Ampio spazio a chi ha giocato meno finora su entrambi i fronti, per mettere minuti nelle gambe. Piacevole la prima frazione di gioco con il Porto Sant’Elpidio che tiene alto il ritmo e la Fermana che si rende pericolosa in diverse circostanze. Pericolosa anche la squadra di Eddy Mengo con un paio di ripartenze importanti, non concluse nel migliore dei modi. A sbloccarla ci pensa Rolfini, prima rete in maglia canarina, con un tap-in vincente dopo una respinta su una conclusione di Bellini. Fermana che spinge ancora e trova il raddoppio con Maistrello al minuto 42 su calcio di rigore, concesso per fallo ai danni di Rolfini.

FERMANA-MONTEGRANARO 4-0

FERMANA (4-2-3-1): Renzi; Cifani, Paniconi, Soragna, Bartoli; Isacco, Micheli; Fiumicetti; Molinari, Liguori; Alagna. All. Destro

MONTEGRANARO (4-1-4-1): Giacomelli; Acciarini, Corradini, Marini, D’Ambrogio; Paparini; Felicetti, Strappa, Guardiani, Meschini; Moretti. All. Pirro

RETI: 21’ Fiumicetti, 24’ e 32’ Molinari, 37’ Alagna

Fascia di capitano sul braccio di Hernan Molinari nella seconda partita con la Fermana che testa il 4-2-3-1 con Alagna terminale offensivo che ha anche un paio di occasioni in avvio. Canarini che continuano a spingere e trovano la rete del vantaggio con Fiumicetti che da circa venti metri lascia partire un fendente che piega le mani all’estremo difensore di casa proteso in tuffo sulla sinistra. Quattro minuti e Molinari timbra una perfetta punizione dai 25 metri che si infila all’incrocio dei pali, imprendibile per l’estremo di casa. Il tris arriva sempre con Molinari che a tu per tu con l’estremo locale lo batte a fil di palo. Timbra il cartellino anche Alagna con un preciso loba a scavalcare il portiere avversario.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2019 alle 11:01 sul giornale del 12 settembre 2019 - 315 letture

In questo articolo si parla di sport, Montegranaro, porto sant'Elpidio, fermana, fermana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bath