Presentata la nuova convenzione per il trasporto pubblico degli studenti iscritti alla Politecnica

4' di lettura 10/09/2019 - Presentata la convenzione per il trasporto pubblico degli studenti iscritti alla Politecnica che usufruiscono del servizio urbano ed extra urbano.

La convenzione ha l’obiettivo di incentivare l’uso dei mezzi pubblici e rendere meno gravosi gli spostamenti per gli studenti.

La convenziona parte dal 1° ottobre 2019 e vale per tutto l’anno accademico 2019/2020. Gli studenti iscritti all’Università Politecnica delle Marche, presso la sede di Fermo, compresi gli studenti in mobilità internazionale e i dottorandi, sosterranno un costo ridotto del 30% rispetto alle tariffe ordinarie grazie alla collaborazione tra i due enti. L’abbonamento consentirà il libero accesso sui mezzi del Servizio Extraurbano ed Urbano del bacino di traffico di Fermo gestito da Trasfer.

Il Rettore Sauro Longhi: “L’Università Politecnica delle Marche pone molto attenzione alla crescita economica e produttiva dei diversi territori, per questo cerca di attirare presso la sede di Ingegneria Gestionale di Fermo tante studentesse e tanti studenti volenterosi di investire nel proprio futuro con un serio impegno nello studio. E’ nostro compito continuare ad abbattere tutte le difficoltà economiche e sociali che impediscono a tanti genitori di iscrivere i propri figli nei diversi percorsi universitari, per questo abbiamo ridotto le tasse per i redditi più bassi e come in questo caso ridotto i costi di trasporto, anche per incentivare l’uso dei mezzi pubblici, sicuramente più sostenibili in termini ambientali”.

Il Preside della Facoltà di Ingegneria Marco D’Orazio: Sono più di 800 gli studenti della Politecnica a Fermo, e che in buona parte oggi raggiungono la città con mezzi privati. Con tale azione, anche di supporto economico, intendiamo stimolare in loro comportamenti ambientali virtuosi.

Il Sindaco di Fermo e Presidente EUF Paolo Calcinaro: "Si tratta di un ulteriore e positivo servizio a beneficio degli studenti che frequentano la sede di Fermo dell'Università Politecnica, una convenzione importante per la popolazione studentesca della Città di Fermo e che implementa e si somma a progetti anche recenti come quello delle borracce in metallo agli studenti per disincentivare l'uso della plastica e le tessere della Casa dell'acqua: progetti che vanno nella direzione intrapresa, ovvero quella di diffondere il messaggio della sostenibilità e del rispetto dell'ambiente".

Il Presidente Trasfer Fabiano Alessandrini: “La Convenzione con l'Università Politecnica delle Marche scaturisce dalla comune volontà di incentivare gli studenti a comportamenti virtuosi che favoriscano l'abbattimento delle emissioni inquinanti, la decongestione del traffico automobilistico e la riduzione dei livelli di incidentalità. La Trasfer, azienda che gestisce il trasporto pubblico locale nel fermano, è impegnata da sempre ad offrire il proprio contributo in tale direzione, impiegando sul campo autobus con caratteristiche costruttive sempre più evolute, dotati dei più avanzati sistemi di abbattimento delle emissioni nocive e di protezione dei passeggeri trasportati. È ormai indifferibile l'esigenza di implementare ed adottare, da parte dei Comuni, i c.d. PUMS (Piani Urbani per la Mobilità Sostenibile), ovvero uno strumento strategico che, coinvolgendo nella sua fase consultiva e partecipativa le proposte dei principali attori pubblici e privati, quindi anche dell'Università e degli studenti, mira a soddisfare la variegata domanda di mobilità delle persone per migliorarne la qualità della vita, nel rispetto della sostenibilità ambientale”.

POPOLAZIONE STUDENTESCA UNIVPM FERMO

Il numero degli iscritti ai corsi di laurea triennale e magistrale di Ingegneria Gestionale è sempre cresciuto dal 2009 al 2018 passando da 92 studenti e 1359.

Per il corso di laurea in infermieristica il numero di studenti è ad accesso programmato, stabilito tramite bando e dopo il test di ingresso (l’11 settembre 2019 si tiene la prova per le professioni sanitarie). Per la sede di Fermo i posti stabiliti tramite bando sono rimasti pressoché invariati: si è passati da 64 posti nell’anno accademico 2017/2018 a 65 quest’anno.

Posti Infermieristica Fermo:
A.A. 2016/2017 65
A.A. 2017/2018 64
A.A. 2018/2019 65
A.A. 2019/2020 65






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2019 alle 18:50 sul giornale del 11 settembre 2019 - 446 letture

In questo articolo si parla di attualità, università, università politecnica delle marche, ancona, univpm

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/base