Porto Sant'Elpidio: Anghiò, il festival del pesce a Porto Sant'Elpidio è Plastic Free

2' di lettura 09/09/2019 - Anghiò, dal dialetto sanbenedettese "acciuga", giunge alla sua decima edizione e per la terza volta approderà a Porto Sant'Elpidio, nei giorni che vanno da mercoledì 11 a domenica 15 settembre

"Si tratta di un festival gastronomico, precisa l'organizzatore Stefano Greco della Tuber Communicartions, fondato sulla forte convinzione che educare al cibo salutare e locale sia un'ottima prospettiva sia per le generazioni attuali che per le future".
Il grande Palazzurro sarà allestito in Via Cesare Battisti e ospiterà ben dieci ristoranti che nel giro di pranzi e cene proporranno 25 ricette differenti, tutte a base di pesce azzurro, protagonista indiscusso del Mare Adriatico.
La novità importante è che l'acciuga 2019 è del tutto plastic-free.
"I materiali compostabili sono facilmente reperibili quando si tratta di stoviglie, ma le bottiglie d'acqua in plastica hanno ancora la meglio sui materiali ecologici", continua l'organizzatore.
Per evitare del tutto l'uso della plastica, grazie alla collaborazione con La Fenice di San Benedetto del Tronto, questa edizione del festival prevede la distribuzione gratuita di acqua naturale e frizzante tramite l'uso di una colonnina, che sarà posta al centro del Palazzurro.
Di certo si tratta di un'iniziativa lodevole che rende ancor più allettante l'intero evento.
Anghiò è anche pieno di laboratori, eventi, convegni e cooking show.
Quattro sono gli chef che proporranno cooking show e cena reinventando ricette tradizionali e interpretando il pesce azzurro, con degustazione di vini del Consorzio di tutela dei vini Piceni.
Un occhio di riguardo alle aree colpite dal terremoto, alle quali sarà devoluto un euro di ogni carnet venduto, con lo scopo di incentivare la produzione agroalimentare, in special modo nell'area di Arquata.
A questo sarà dedicato il convegno "AgriArquata, un'idea per restare in montagna" previsto mercoledì 11 alle 18,30.
Grazie alla presenza della Vinea di Offida sarà possibile degustare gratuitamente l'olio biologico del Piceno. "Si tratta di una manifestazione che dà visibilità alla città – sostiene l'assessore Amurri.
La soddisfazione per la riuscita del festival ha effetto anche a lungo termine, ovvero quando nell'arco dell'anno è possibile ritrovare nei menu dei ristoranti partecipanti le ricette pensate per Anghiò."
Soddisfazione anche del Sindaco Franchellucci per la collaborazione con i ristoratori che sono "la colonna portante dell'evento, così come lo sono le attività commerciali del centro che quest'anno hanno collaborato per la riuscita del festival".
Milena Sebastiani ribadisce la sua soddisfazione: "Anghiò è una conferma, è diventata una realtà con grande partecipazione di pubblico e così ci auguriamo che continui". Il taglio del nastro avverrà mercoledì 11 alle ore 19 e darà il via alla prima cena del festival.






Questo è un articolo pubblicato il 09-09-2019 alle 13:03 sul giornale del 10 settembre 2019 - 4451 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, pesce azzurro, porto sant'Elpidio, articolo, acciuga

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bape