Muore una settantatrenne di Monte Giorgio ed i familiari autorizzano l'espianto degli organi

1' di lettura 04/09/2019 - Ancora un gesto di grande solidarietà e di altruismo nel fermano

Continua la gara di solidarietà nel fermano.
Una donna di 73 anni residente a Montegiorgio muore in terapia intensiva in seguito ad un evento cerebrale spontaneo.
Il marito e i figli acconsentono alla donazione degli organi che sono già stati trapiantati con successo.
Un gesto di altruismo in un momento di disperazione che rappresenta opportunità per i familiari ed i curanti di riaccendere la speranza per chi è in attesa di trapianto.
Un DONO che, in un malato su tre non arriva in tempo. Un gesto così prezioso merita ogni più sentito ringraziamento alla famiglia e a tutta la rete di professionisti coinvolti nelle delicate operazioni di prelievo e trapianto.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2019 alle 15:21 sul giornale del 05 settembre 2019 - 4453 letture

In questo articolo si parla di sanità, cronaca, asur 4, senigallia, trapianto, donazione degli organi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bag5





logoEV
logoEV