Doppio colpo mercato della Virtus Servigliano: arrivano il cinese Li Weimin e Matteo Cerza

2' di lettura 03/09/2019 - Non si ferma la Virtus Servigliano e dopo aver ottenuto la storica promozione, il sodalizio giallorosso ha ingaggiato due big del panorama pongistico nazionale: Li Weimin, cinese con passaporto italiano, e Matteo Cerza. Entrambi vivono a Terni e provengono dal Campomaggiore Terni.

Li Weimin è il numero 35 delle classifiche nazionali e ha disputato varie stagioni in serie A1, A2 e B1 anche con le maglie del Lanciano, Casalbordino, Arpino. Già nella Top Ten, da quasi trent’anni vive in Italia ed è considerato un lusso in serie B2.
Matteo Cerza occupa la 77esima posizione della graduatoria tricolore (è stato n. 32 nel 2016), ha da poco compiuto 20 anni e per due anni ha fatto parte del Team Italia.
Anche lui vanta vari campionati in A2 e nel suo palmares figurano ben 5 medaglie di bronzo ottenute ai Campionati italiani in singolo e in doppio.
Sicuramente due acquisti molto quotati per la Virtus Servigliano, che vuole continuare a recitare un ruolo da protagonista anche a livello nazionale, dopo aver centrato ben quattro promozioni in appena sette anni di attività.
Li Weimin e Matteo Cerza nei giorni scorsi erano a Servigliano per definire i dettagli dell'accordo con la Virtus. Hanno incontrato il presidente Fabio Paci, i dirigenti Sauro Antonelli ed Emidio Pipponzi, vari soci e consiglieri.
Dopo la stretta di mano, sono stati ricevuti dal sindaco di Servigliano, Marco Rotoni, primo tifoso della Virtus.

“Abbiamo notato tanto entusiasmo a Servigliano, vogliamo contribuire a far crescere questa giovane società – sottolineano i neo giallorossi Li Weimin e Matteo Cerza –. Servigliano è un paese di appena 2.350 abitanti, ma la passione è tanta per il ping pong e ogni traguardo è possibile”.

Per quanto concerne la squadra che affronterà la B2, va detto che la Virtus si completa con i confermati Federico Antenucci (17 anni, n. 412 delle classifiche nazionali) e l’esperto Lucio Censori (n. 346), che avrà anche il ruolo di allenatore in campo. In campionato, da matricola assoluta, la Virtus debutterà domenica 6 ottobre a Roma contro l’Eureka. Sarà una storica trasferta, la prima nella Capitale per il team fermano: i tifosi si stanno già mobilitando per organizzare un pullman e per accompagnare la Virtus con calore e bandiere giallorosse.

Nelle Marche, considerando San Marino come Federazione aggregata, sono quattro le formazioni regine tra serie A e B: Juvenes San Marino (serie A2), Montemarciano (B1), Virtus Servigliano e Spiaggia di Velluto Senigallia (B2). Se guardiamo i singoli pongisti, attualmente i migliori nelle Marche sono: Francesco Lucesoli (n. 21 delle classifiche nazionali, in forza al Montemarciano), Li Weimin (n. 35 della Virtus Servigliano), Federico Giardi (n. 48 del San Marino), Mattias Mongiusti (n. 49 del San Marino), Matteo Cerza (n. 77 della Virtus Servigliano).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2019 alle 11:10 sul giornale del 04 settembre 2019 - 639 letture

In questo articolo si parla di sport, tennis tavolo, Virtus Servigliano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baeB