Monturano-Campiglione ai “nastri di partenza”

2' di lettura 31/08/2019 - Oggi alle 16:00, presso lo stadio Comunale, esordio stagionale dei calzaturieri nel primo turno di Coppa Italia contro la Palmense.

Il Monturano-Campiglione “scalda i motori” in attesa del debutto stagionale che oggi alle 16:00 lo vedrà impegnato, sul terreno di casa, contro la Palmense nella gara di andata del primo turno di Coppa Italia.
Per il tecnico calzaturiero Nello Viti, riconfermato dopo la bella stagione conclusa ad un soffio dai playoff, diverse conferme e molte novità nella rosa che si appresta ad affrontare il prossimo campionato.
Confermato il reparto arretrato, miglior difesa della scorsa stagione con soli 23 gol al passivo (3 in meno della capolista Valdichienti Ponte), il quale si rinforza con gli innesti di Grifi (’97 ex Monte e Torre), vice del numero uno Isidori, ed il baby Armellini, 2000 proveniente dalla Civitanovese. Ai saluti invece Fornari che ha annunciato il suo ritiro.
Le novità invece arrivano a partire dalla mediana. Ai saluti di Cozzi e Tidiane rispondono gli arrivi di Matteo Petruzzelli (ex Trodica) ed Edoardo Pacini, reduce da uno stop ma con passato nei professionisti. A completare la linea di centrocampo gli under Scoccia, Marziali e Recanati.
Reparto avanzato ampiamente rimaneggiato. Dopo la partenza di Ulivello (ed il ritiro di Morlacco in corso di stagione) a dar manforte ai riconfermati Fabiani e Moretti arrivano l’argentino Monserrat (Trodica), e i baby Mastrillo (Sangiustese), Santoni (Veregrense) e Polini del settore giovanile.
“L’anno scorso siamo stati la sorpresa del torneo ma quest’anno sarà tosta, mi aspetto un campionato ancora più competitivo – esordisce Viti - Ritroviamo Maceratese e Civitanovese dalle quali mi aspetto un avvio di stagione decisamente diverso dallo scorso anno. Poi sicuramente c’è l’Atletico Ascoli ma, a queste, vanno aggiunte Portorecanati, Loreto e direi anche il Chiesanuova che a mio parere ha fatto una buona campagna acquisti”.
In ogni caso, al netto degli ultimi rinforzi che arriveranno, il Monturano-Campiglione affronterà questo torneo con una rosa piuttosto giovane.
“Si, quest’anno siamo una squadra molto giovane, anche se non ancora al completo, ed è difficile dire dove possiamo arrivare – commenta il tecnico calzaturiero – Di sicuro il nostro obiettivo principale sarà quello di conquistare la salvezza quanto prima e poi, se ce ne sarà occasione, toglierci anche qualche soddisfazione.
La risposta, come sempre, la darà il campo.


di Michele Conti
redazione@viverefermo.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 31-08-2019 alle 04:16 sul giornale del 01 settembre 2019 - 1835 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, monte urano, vivere fermo, stadio comunale, esordio, articolo, michele conti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a00A





logoEV
logoEV