Roberto Vecchione vince il XXXIX Campionato Italiano Guidatori Trotto

4' di lettura 19/08/2019 - E’ Roberto Vecchione (un Campano e Bolognese d’adozione) il nuovo Campione Italiano Guidatori Trotto, quarto titolo nazionale in undici anni: 2004, 2008, 2018 e 2019

E’ stato premiato dal prof. Mario Mattii e dal dott. Alessandro Mattii. Fuochi d’artificio, applausi hanno sottolineato la consegna della bellissima coppa e i premi firmati dalla Brosway sponsor della manifestazione.
Diretta televisiva di tutta la giornata, interviste e approfondimenti a cura di Rodolfo Luzi, Matteo Muccichini, Mauro Galandrini e Daniela Gurini hanno permesso all’incredibile pubblico di avere sottolineature, curiosità e quindi di immergersi nel magico mondo dei cavalli e dei driver. Dopo tutte e quattro le prove era in testa Antonio Di Nardo con 16 punti, seguito da Gaetano Di Nardo con 14 punti. Si prospettava un bel duello tra i Di Nardo.
Roberto Vecchione era terzo nella classica provvisoria con 11 punti con Dario Battistini con 11 punti anche lui, e Roberto Andreghetti con 9 punti. I 13 punti con la vittoria al GP Basilio Mattii sommati agli 11 ottenuti nelle 4 prove portano Roberto Vecchione in testa alla classifica Finale del CIGT 2019 con 24 punti davanti a Roberto Andreghetti che con il secondo posto al GP Basilio Mattii guadagna 10 punti che con i 9 delle quattro arriva a 19 punti, terzo Antonio di Nardo con 16 punti e quarto Gaetano Di Nardo con 14 punti.
Una bella giornata di festa. Tantissima gente “al calar del sole” si è ritrovata all’ippodromo San Paolo di Montegiorgio. Alcuni vestiti eleganti per partecipare alla cena di gala organizzata dal Ristorante, altri più estivi e interessati alla ghiottonerie enogastronomiche offerte dai truck dell’Ippo Street Food.
Molti giovani e tanta “bella gente”, parafrasando i vocalist delle discoteche. Sono stati accolti da un San Paolo agghindato a festa e molto tricolore visto che si disputava il Campionato Italiano Guidatori Trotto. Tanta musica e molta allegria negli occhi dei più piccoli che hanno potuto approfittare dei gonfiabili. Una serata magica e prima del campionato, dopo l’ingresso in pista dei 10 top driver accompagnati da stupende modelle, è partito l’Inno di Mameli. Il campionato è stato deciso dal Gran Premio Basilio Mattii, ovvero la finale del CIGT. Una corsa con molti colpi di scena. Una partenza che ha visto subito una lotta per il comando, con Peace of Mind che va immediatamente a scavalcare Tornado Spritz.
In difficoltà Vincent ZS. Roberto Andreghetti con Tamure Roc è lontano, mentre al comando c’è Peace of Mind con Alessandro Gocciadoro che percorre i primi 400 metri facili, inseguito da Tornado Spritz con Enrico Bellei. Nel frattempo, dietro, Venanzo Jet precede Raissa Sere. Colpo di scena. Sbaglia improvvisamente Peace of Mind, di galoppo davanti alle tribune. Cosi il comando va a Tornado Spritz, mentre si riavvicina Roberto Vecchione che passa con Victor Chuc SM e per vie esterne arriva anche il n.10 Tamure Roc guidato da Roberto Andreghetti. La corsa cambia rapidamente.
Quando siamo al chilometro si riavvicina anche Vincent ZS con Antonio Di Nardo. Roberto Vecchione e Roberto Andreghetti si stanno giocando il Gran Premio Basilio Mattii e contemporaneamente il Campionato. Sbaglia anche Vincent ZS (con in sulky Antonio di Nardo in testa alla classifica dopo le quattro prove con 16 punti ). Nel frattempo si avvicina Enrico Bellei con Tornado Spritz. Al comando sempre Victor Chuc SM con all’esterno Tamure Roc che spinge e subito sotto Tornado Spritz. Roberto Vecchione all’interno con Victor Chuc SM e all’esterno Roberto Andreghetti con Tamure Roc. Lotta sul finale tra Victor Chuc SM e Tamure Roc. Roberto Vecchione al comando dunque con all’esterno Roberto Andreghetti.
Una bella battaglia che ha entusiasmato il numerosissimo pubblico del San Paolo.
Nel rush finale Roberto Vecchione con Victor Chuc SM va a segno e incassa il Gran Premio Basilio Mattii e conquista il quarto titolo di Campione Italiano Guidatori Trotto. La seconda piazza per Tamure Roc e Roberto Andreghetti, seguiti da Tornado Spritz ed Enrico Bellei, Raissa Sere con Davide Cangiano.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2019 alle 13:38 sul giornale del 20 agosto 2019 - 839 letture

In questo articolo si parla di sport, ippodromo montegiorgio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0Oi