Successo di pubblico per l’inaugurazione della mostra MARCO ANDREA MAGNI MEDICAMENTA a Palazzo Bernetti Evangelista di Fermo

3' di lettura 12/08/2019 - Con oltre 300 visitatori la mostra di arte contemporanea dell’artista MARCO ANDREA MAGNI intitolata MEDICAMENTA e curata da Matilde Galletti si conferma l’ennesimo successo

Inaugurata l’8 agosto e allestita al secondo piano all’interno del salone di ricevimento di Palazzo Bernetti Evangelista a Fermo, situato proprio sotto Piazza del Popolo, la mostra (foto di Francesca Renzi), patrocinata dal Comune di Fermo, che ha visto la presenza del Sindaco Paolo Calcinaro alla preview, rimarrà visitabile fino all’8 settembre.
Organizzata dalla giovane Associazione Karussell - Arte Contemporanea, che si occupa di portare e sensibilizzare all’Arte contemporanea il territorio. Attraverso due appuntamenti annuali, giovani artisti di fama nazionale e internazionale interverranno all’interno di appartamenti privati, storicamente o artisticamente interessanti, del centro storico di Fermo. Le opere d’arte, abbandonano così i luoghi istituzionalizzati e vanno ad abitare la quotidianità, entrando in maniera non invasiva negli spazi della vita privata, aprendosi al dialogo con chi sarà curioso di conoscerle e occasione di accesso a luoghi altrimenti poco visitabili.
Nello spazio di Palazzo Bernetti Evangelista, l’artista è andato a intervenire inserendo in mezzo agli arredi dell’appartamento due grandi sculture di ottone sospese a soffitto, realizzate appositamente per questa occasione, quattro opere a parete e un’istallazione sonora diffusa in tutta la stanza.
Entrando nel salone di ricevimento che ospiterà i lavori per un mese, si ha l’impressione di introdursi in uno spazio che ricorda un chiostro, permeato di rigore e disciplina dalla disposizione delle regole presenti al suo interno e che ordinano anche l’esterno, ma, allo stesso tempo, avvinto dai lievi canti che provengono da dentro le mura.
In questo abitare comune di opere e spettatore avviene una sorta di rigene­razione delle coscienze che incontrano questi lavori. Essi agiscono, attraverso il loro dialogo quasi rituale, come un balsamo che lenisce i sensi e li invita a rinnovarsi nel pensiero.
MARCO ANDREA MAGNI. MEDICAMENTA.
A cura di Matilde Galletti
08.08.19 – 08.09.19
Palazzo Bernetti Evangelista
Largo Evangelista, 1 Fermo
Accesso esclusivamente su prenotazione la domenica alle ore 18.00.
L'Associazione Karusell, che cura l'organizzazione della mostra, scrive: "uno speciale e sentito ringraziamento va al Banco Marchigiano Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro senza il cui sostegno il progetto non avrebbero potuto prendere vita e al sostegno del Patrocinio del Comune di Fermo, Sistema Museo e del FAI".
MARCO ANDREA MAGNI
Nasce ne 1975, vive e lavora a Milano.
Diplomato all’Accademia di Belle Arti di Brera, consegue qui un master FSE in Tecniche di Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive. Frequenta il corso in Arti Visive presso la Fondazione Antonio Ratti a Como curato da Ange­la Vettese e Giacinto di Pietrantonio, con Richard Nonas. Allo IUAV di Venezia partecipa a seminari di filosofia con Giorgio Agamben, di storia dell’architettu­ra con Roberto Masiero e di arte visiva con Remo Salvadori.
Lavora sulla condizione della possibilità e dell’occasione riabilitando l’espe­rienza corporea declinata in una scultura. La sua ricerca si articola lungo un per­corso che scorre dalla filosofia morale alla riflessione artistica, dall’esperienza della scultura, fino a trovare il proprio epicentro in un’interrogazione con l’altro che diventa interlocutore e misura. Le opere sembrano dei modi di stare nel mondo, si predispongono a seguirne le forme, accogliendo di volta in volta le misure giuste per starvi dentro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-08-2019 alle 09:45 sul giornale del 13 agosto 2019 - 961 letture

In questo articolo si parla di cultura, fermo, Comune di Fermo, karrussell

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0C2





logoEV