Raro concerto a due organi per celebrare “l’Infinito”

1' di lettura 12/08/2019 - Venerdì 16 a Sant’Elpidio a Mare il duo Rattini – Scandali per il bicentenario dell’idillio leopardiano. Introdurrà il prof. Lombardinilo

Ancora una serata del ricordo alla 45.a Accademia Organistica Elpidiense. Venerdì 16 (ore 21, basilica della Misericordia) terzo appuntamento stagionale dedicato al bicentenario dell’idillio “l’Infinito” di Giacomo leopardi.
“Sempre caro mi fu…”, questo il titolo del tradizionale concerto a due organi con Luca Scandali, uno dei maggiori organisti italiani sulla scena internazionale, docente al “Rossini” di Pesaro, e Stefano Rattini, docente di improvvisazione organistica in diversi Conservatori e presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra, critico musicale e concertista.
Alle tastiere degli organi storici Nacchini 1757 e Callido 1782 eseguiranno musiche di P.J. Blanco, A. Lorente, N. Moretti, A, Soler, A. Vivaldi, G. Morandi.
Introdurrà la serata Andrea Lombardinilo, professore aggregato dei processi culturali e comunicativi presso l’Università di Chieti-Pescara, autore, fra le altre opere, di un testo critico su Giacomo Leopardi (“Leopardi: la bellezza del dire. Società, educazione, testualità nella Crestomazia italiana della prosa”).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-08-2019 alle 18:11 sul giornale del 13 agosto 2019 - 552 letture

In questo articolo si parla di cultura, Accademia organistica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0EM





logoEV