Sciopero degli addetti alla vigilanza privata

1' di lettura 30/07/2019 - 1 e 2 agosto presidio davanti alla Prefettura di Ancona

Sciopero, giovedì 1° e venerdì 2 agosto, degli addetti alla vigilanza privata, circa 2mila nelle Marche, tra guardie giurate e dipendenti dei servizi fiduciari. Lo sciopero è stato proclamato da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil per il mancato rinnovo del contratto di lavoro, scaduto da quasi 4 anni: le richieste delle aziende sono di una sempre maggiore flessibilità e di una precarizzazione delle condizioni di lavoro, oltre a puntare ad una riduzione generale del costo del lavoro. In concomitanza con la prima giornata di sciopero, giovedì 1° agosto, si terrà un presidio regionale davanti alla sede della Prefettura di Ancona (Piazza del Plebiscito), dalle 10 alle 12.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2019 alle 13:17 sul giornale del 31 luglio 2019 - 274 letture

In questo articolo si parla di lavoro, cgil, cisl, marche, uil

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0da





logoEV
logoEV