Porto Sant'Elpidio: Autopsia sul corpo della piccola Leandra

lutto 1' di lettura 28/07/2019 - La bimba di 4 anni vittima del drammatico incidente di una settimana fa alla piscina La Risacca di Porto Sant'Elpidio non si era mai risvegliata

La piccola Leandra Kotori non ce l'ha fatta. La bimba di 4 anni vittima del drammatico incidente in piscina domenica scorsa si è spenta nella serata di venerdi. Le sue condizioni, come si ricorderà, erano sin da subito apparse molto gravi; per far ricominciare a battere il suo piccolo cuore mezzora di massaggio cardiaco con lesioni cerebrali che non lasciavano presagire nulla di buono. Solo un miracolo avrebbe potuto far risvegliare la piccola Leandra. Un miracolo che purtroppo non è avvenuto trasformando così una giornata di spensieratezza e di giochi in piscina in un drammatico incidente. Un incidente sul quale gli organi competenti stanno cercando risposte e per il quale si era giunti, nei giorni scorsi, ad un appello cercando di trovare testimoni che avevano assistito al dramma; quasi un invito alla donna che per prima aveva dato l'allarme allertando gli assistenti della piscina. Di origini albanesi, la piccola Leandra, nata in Italia, verrà sottoposta ad autopsia prima di essere restituita alla famiglia per officiarne il rito della sepoltura.






Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2019 alle 12:05 sul giornale del 29 luglio 2019 - 1925 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, lutto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a99P