#LeggerEstate dal 26 luglio al 9 agosto a Porto S.Elpidio

2' di lettura 27/07/2019 - Primo incontro con gli Scarabocchi di Maicol&Mirco

Ha preso il via la rassegna LeggerEstate, promossa da Giovanna Taffetani e dall'assessorato alla cultura del Comune di Porto Sant'Elpidio, che a ragione si vanta del titolo di "Città che legge" . Primo appuntamento ieri sera con Michael Rocchetti, autore dei noti Scarabocchi di Maicol & Mirco, che ha presentato alcune delle sue ultime produzioni.
La serata, presentata da Giovanna Taffetani e Claudia Plescia, quest'ultima illustratrice e autrice del logo della prima edizione di Elpicomics, ha indagato tra le pagine dei fumetti di Michel Rocchetti, scoprendo storie e personaggi di un immaginario talmente reale che vive di vita propria.
Michael Rocchetti si definisce primo lettore di se stesso, scrittore-strumento dei suoi personaggi, in continua creazione artistica e con una produttività tale da non riuscire a vedere la fine dei suoi famosi scarabocchi. Argh è il primo volume della raccolta degli Scarabocchi, già tradotti in opera teatrale, con i quali Maicol&Mirco ha deciso di raccontare tutto, perché "non c'è cosa che non vada raccontata, basta trovare il modo giusto", includendo temi considerati tabù come il suicidio.
Michael Rocchetti lascia che i suoi personaggi gli raccontino una storia, ed è proprio così, imbattendosi quasi per caso nelle avventure dei suoi soggetti, che si scopre scrittore.
Si tratta di vignette pungenti, brevi e "piene di spazi vuoti", come sostiene l'autore; spazi che costringono il lettore a riempirli di riflessioni. Palla rossa e Palla blu è invece un libro dedicato ai bambini, il cui topos è il racocnto di una forte amicizia, scritto appositamente col linguaggio che i bambini possono capire.
"I bambini sono un pubblico facile?" "Considero i bambini come persone adulte, ma a differenza di un lettore adulto loro non hanno pregiudizi".
Il prossimo incontro in programma (31 luglio con Roberto Riccardi) è annullato. La programmazione riprenderà venerdì 2 agosto con la presentazione di "Stelle minori" di Mattia Signorini, per proseguire giovedì 8 agosto con "L'inverno di Giona" di Filippo Tapparelli e finire il 9 agosto con "Lavori diversamente utili" di Oberdan Cesanelli. Gli incontri si svolgeranno presso la Torre dell'orologio.






Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2019 alle 10:46 sul giornale del 29 luglio 2019 - 1365 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a98j





logoEV
logoEV