Il Teatro Feronia e la Pinacoteca di San Severino Marche visitabili in notturna mercoledì 31 luglio

1' di lettura 24/07/2019 - Mercoledì 31 luglio la visita partirà dal Teatro Feronia, opera architettonica di Ireneo Aleandro, autore anche della celebre Arena Sferisterio di Macerata

L'iniziativa è promossa dalla Pro Loco San Severino Marche che grazie ad appassionate guide turistiche abilitate, prevede la visita di due suggestivi luoghi settempedani. Si è già svolto un primo incontro nella zona di Castello al Monte.
Mercoledì 31 luglio la visita partirà dal Teatro Feronia, opera architettonica di Ireneo Aleandro, autore anche della celebre Arena Sferisterio di Macerata. Si tratta di un gioiello ottocentesco all'interno del quale è possibile ancora ammirare il sipario storico in cui il pittore Raffaele Fogliari su disegno di Filippo Bigioli dipinse una scena neoclassica di straordinario valore estetico. La serata proseguirà con la visita alla Pinacoteca Civica, ospitata all'interno del quattrocentesco palazzo Manuzzini. Vi sono opere che vanno dal XIV al XVIII secolo: dipinti di artisti come i Fratelli Salimbeni, protagonisti del gotico cortese sanseverinate, Lorenzo d'Alessandro, Bernardino di Mariotto, Vittore Crivelli e molti altri.
La collezione vanta la presenza di un'opera del celebre pittore umbro Bernardino di Betto Betti, detto Il Perugino: la stupenda Madonna della Pace. Si tratta di un'occasione imperdibile per apprezzare edifici storici delle Marche. Il ritrovo è alle 21 in Piazza del Popolo di fronte al Teatro Feronia.
Il costo della visita è di 5 euro per adulti e gratuita per i bambini. Informazioni e prenotazioni 3388007012






Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2019 alle 19:27 sul giornale del 25 luglio 2019 - 701 letture

In questo articolo si parla di cultura, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a92c