RisorgiMarche fa tappa a Smerillo Domenica 4 Agosto. Protagonista il gruppo musicale emergente: "I Leda"

2' di lettura 21/07/2019 - La conferma ufficiale è arrivata nella mattinata di domenica 21 Luglio. Smerillo è tra I 7 Comuni che ospiteranno i tanto attesi “Concerti al Tramonto”.

Sonorità particolari, musica classica, blues, jazz e cantautorato, il tutto ambientato in scenari suggestivi e peculiari, ovvero all’interno di caratteristici borghi ricchi di bellezza e storia oppure ammirando i luoghi montani dopo un’escursione diretta da guide alpine. Il nuovo format, lanciato dagli organizzatori Neri Marcorè e Gianbattista Tofoni, rientra nel più ampio e noto programma del “Festival per la rinascita delle comunità colpite dal sisma”. Gli eventi copriranno le tra province della regione Marche che maggiormente sono state colpite dagli eventi sismici, ovvero Ascoli Piceno, Fermo e Macerata. Oltre a Smerillo, le altre esibizioni si terranno a Rocca Borgesca (Camerino), Serrapetrona, Parco di Colle Ascarano (San Ginesio), Pievebovigliana e Sarnano. Alcune località sono ancora in fase di definizione.
Smerillo è stato scelto per le sue tante caratteristiche che lo rendono il teatro perfetto dove ambientare il “concerto al tramonto”: panorami meravigliosi, natura rigogliosa, suggestivi scorci e storiche vie.
L’esibizione si terra domenica 4 Agosto alle ore 19.00, nella “Piazzetta” antistante all’edificio del vecchio comune, danneggiato a causa del sisma del 2016. Gli attori principali dell’evento saranno i “Leda”, gruppo emergente maceratese, che ha scalato rapidamente il panorama underground italiano. La band, composta da Enrico Vitali, Serena Abrami, Fabrizio Baioni e Mirko Fermani, mescola alla perfezione l’overdrive, la wave, il trip rock e l’alternative rock; la ciliegina sulla torta è data dal piacevole contrasto sonoro creato dal velluto del timbro vocale e dall’abrasività dei suoni.
Durante la giornata saranno stand gastronomici e punti di ristoro, per coloro che vorranno assaggiare e degustare i tanti prodotti tipici della zona.
L’estate smerillese non si ferma più, dopo il grande successo del festival “Le Parole della Montagna”, altro grande appuntamento con la solidarietà, la buona musica ed il desiderio di rinascita grazie a “Risorgimarche”. Lasciarsi trasportare dalle note ed osservare uno stupendo tramonto immersi nella natura e nella storia di uno dei borghi più visitati dell’entroterra fermano: un’esperienza da provare.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2019 alle 20:39 sul giornale del 22 luglio 2019 - 4098 letture

In questo articolo si parla di attualità, amandola

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9SI





logoEV
logoEV