Il grande pugilato a Fermo per il memorial "PIPI PENNENTE"

2' di lettura 18/07/2019 - Appuntamento il 19 luglio al Centro Sociale Santa Petronilla

12 incontri di pugilato (ad ingresso gratuito), fra cui uno femminile nel quale sarà impegnata Alessia Corradetti, 15 enne iscritta alla Nike e residente nel quartiere di Santa Petronilla, quello che venerdì 19 luglio dalle ore 20.30 sarà teatro con il suo Centro Sociale del 5° memorial Pipi Pennente, organizzato dall’ASD Usa Santa Caterina, in collaborazione con la Nike Fermo, il Centro Sociale ed il patrocinio del Comune di Fermo – Assessorato allo sport.
“Un altro bell’esempio dell’associazionismo che si mette insieme e che lavora insieme per uno stesso obiettivo – ha detto Alberto Scarfini, assessore allo sport – un grazie all’Usa S. Caterina, alla Nike e al Centro Sociale di Santa Petronilla nelle persone del Presidente Marco Sbrizi, di Gabriele Spurio e di Luciano Marmorè per aver creduto in questa bella iniziativa da proporre proprio nel quartiere”.
Serata di pugilato che vuole ricordare la figura di Luigi Pipi Pennente, “un evento di sport con cui commemorare una figura come quella di Pipi, importante presenza del suo quartiere dove ha vissuto e lavorato così come nell’Usa Santa Caterina” – ha sottolineato Maurizio Natali, Presidente dell’Usa S. Caterina.
“Esempio di sport che va fra la gente, fuori dalle palestre e che coinvolge il pubblico” - ha sottolineato Vincenzo Garino, delegato provinciale Coni. “Un altro evento nel segno del pugilato e del sociale – ha aggiunto Luciano Romanella Presidente della Nike, presente insieme a Fausto Rocco, delegato pugilato all’interno del Coni provinciale e a Kristel Talamonti, speaker ufficiale – al di là del gesto atletico e agonistico con il pugilato vogliamo trasmettere un messaggio sociale.
Siamo stati nelle terre del sisma per far vivere ancora quei territori, a breve organizzeremo incontri di pugilato e convegni per dibattere e contrastare il bullismo, tematica che vogliamo affrontare anche con un progetto a settembre a Lido Tre Archi nei locali messi a disposizione dalla Parrocchia.
Durante la serata di venerdì verranno anche premiati con un riconoscimento personaggi vicini al mondo del pugilato e alla Nike”. Eventi pugilistici che stanno via via crescendo come testimoniano le presenze di atleti che arrivano nel territorio per partecipare agli eventi sportivi organizzati e che provengono da Umbria, Toscana, Puglia e Svizzera solo per fare alcuni esempi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2019 alle 09:42 sul giornale del 19 luglio 2019 - 715 letture

In questo articolo si parla di sport, fermo, pugilato, memorial, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9Ld