Poetic Invasion con grande spettacolo equestre a Montegranaro

2' di lettura 10/07/2019 - Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito e si svolgono in suggestive location del comune marchigiano. Per la giornata di giovedì 11 luglio è previsto un servizio di bus navetta gratuito con partenza alle ore 16:00 partenza dalle scuole di San Liborio-Via Gandhi e rientro alle ore 20:00 dalle Cantine Rio Maggio

Al mattino nella Arena Estate di località La Croce ci saranno alle ore 11 il Circo Dabitxi dalla Spagna con “Haundimachine”, spettacolo che racconta in chiave gestuale il rapporto curioso tra una stravagante macchina e una persona, e alle ore 12 gli Stilt Life dall’Olanda con “Naranja”, coinvolgente e colorato spettacolo sui trampoli. Nel pomeriggio, con la possibilità di usufruire della navetta bus gratuita, alle ore 17 nella Countryhouse di via S. Tommaso 102, Piero Massimo Macchini si esibirà con il suo personaggio Dolly Bomba in “Fuori Porta”, spettacolo comico in cui clown riceve una porta come regalo e questa porta diventa un giocattolo che si apre con la chiave dell'immaginazione.
Alle ore 18 nella Casa Grasselli di via S. Tommaso 172 ci saranno i poetici italiani Silence Teatro con “Angels of Heaven” in cui angeli completamente bianchi solleveranno vortici di emozioni e scaglie di ricordi.
Alle ore 19 ci si sposta nelle Cantine Rio Maggio di Ctr. Vallone 41 con i clown italiani Lucchettino in “Magicians for a night”, esilarante spettacolo comico e clownesco di una storica compagnia formata da Luca Regina e Tino Fimiani conosciuti in mezzo mondo. A partire dalle ore 21:30 si concluderà la serata nella centrale Piazza Mazzini, con quattro compagnie.
Gli svizzeri Teatro Pan presentano “Imbuteatro”, originale performance di narrazione che coinvolge uno spettatore alla volta; la compagnia lituana Cardboardia (LT) presenta “Domogochi”, uno spettacolo interattivo dentro un intricato percorso di istallazioni di carta; i polacchi Teatr Snow (PL) presentano “The Room”, un grande spettacolo sui trampoli con macchine di scena e coreografie di grande impatto.
La grande chiusura sarà con la compagnia francese Equinoctis(FR) in “Dresse toi”, spettacolo adatto a un pubblico adulto che partendo da una metafora di Nietzsche - Il cammello che dice io devo si trasforma in un leone che borbotta io voglio, mentre noi combattiamo per l'avvento del bambino che dice io gioco - affronta con la complicità del pubblico il dualismo tra “iper-gerarchia” e “rispetto della minoranza” in un folle confronto tra l'allenamento dei cavalli e il ruolo della donna nella società moderna.
Oltre a 2 cavalli da tiro e 2 cavalli da sella (2 stalloni, 1 cavallo e 1 castrone) sono presenti in scena 4 umani: un’allenatrice di voltigeuse, un fachiro-contorsionista, un ballerino acrobatico e un comico performer.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-07-2019 alle 23:42 sul giornale del 11 luglio 2019 - 693 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9v6





logoEV