Fermo: Fratelli d'Italia sui casi avvenuti a Bibbiano

1' di lettura 07/07/2019 - Riceviamo da Andrea Balestrieri Coordinatore provinciale di Fermo Fratelli d' Italia il seguente comunicato

Sabato Fratelli d’Italia era davanti al Comune di Bibbiano per non far spegnere i riflettori e l’attenzione sullo scandalo emerso con l’inchiesta ‘Angeli e Demoni’ e sugli affidi illeciti dei minori. Su tutta questa vicenda vergognosa non deve scendere il silenzio ed è giusto che la politica intervenga dove ci sono i problemi. Il PD ha detto che Giorgia Meloni ha voluto speculare su questo problema manifestando davanti al Comune di Bibbiano; al segretario Zingaretti e all intero Partito Democratico rispondo che è doveroso per chi rappresenta i cittadini al Parlamento essere presenti per denunciare orrori simili. Basta sprecare tempo: i bambini non si toccano ed è compito di tutti, ancor prima delle istituzioni fare di tutto per difenderli.
Un bambino non può essere tolto dalla sua famiglia naturale solo perché è povera e darlo in affido. Le persone coinvolte da questo scandalo dovrebbero scontare una pena esemplare e i loro volti devono essere pubblici affinché conoscano a pieno, quanto di vergognoso hanno arrecato a queste piccole creature. Siamo in attesa infine, che le indagini portino delle risposte concrete affinché si possa far luce su tutta questa vicenda dal momento che le prime notizie emerse sono alquanto raccapriccianti. Si parla di plagio, di violenze fisiche e psicologiche e di allontanamenti senza un presupposto reale.
Tutto il coordinamento provinciale di Fermo è vicino alle continue battaglie del nostro presidente Giorgia Meloni ed esprime solidarietà per tutte le famiglie coinvolte in questo orribile scandalo.


da Balestrieri Andrea Coordinatore Provinciale Fratelli d'Italia Fermo







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2019 alle 22:23 sul giornale del 08 luglio 2019 - 2128 letture

In questo articolo si parla di attualità, andrea balestrieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9nD





logoEV
logoEV