Al via il nuovo sistema di Biblioteca Digitale delle Marche

1' di lettura 27/06/2019 - È Disponibile da Giungo il nuovo servizio di prestito della nuova Biblioteca Digitale della Regione Marche

Grazie al Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR), le province di Ancona, Pesaro, Macerata, Fermo ed Ascoli, avranno il compito di organizzare le attività bibliotecarie come prestiti e consultazioni sul territorio regionale, tutto online.
Giornali, libri, audiolibri, musica e documenti storici completamente digitalizzati per una maggiore e più funzionale fruizione dei contenuti da parte dell'utente.
A supporto di ciò, è necessaria l'iscrizione alla piattaforma nazionale MLOL, MediaLibraryOnLine, specificatamente della regione Marche (marche.medialibrary.it) per poter usufruire di tali contenuti.
Si potrà quindi visionare, prendere in prestito, acquistare o scaricare il tutto attraverso il proprio smartphone, tablet, pc ed ebook.
Non ci saranno limiti di orario dal momento che la biblioteca digitale sarà aperta h24.
In prima fila vi sono le cinque province deputate al corretto funzionamento di questo nuovo sistema Bibliotecario della regione, ma il progetto è aperto anche a scuole ed università che intendano aderire a tale iniziativa.
Obiettivo comune è quello infatti della creazione, a livello regionale e non solo, di una biblioteca online, libera e condivisa, facilmente utilizzabile su tutto il territorio marchigiano che diffonda la cultura e la conoscenza in modo perfettamente uniforme, sotto il segno di quella che ormai da diversi anni è diventato un processo imprescindibile della quotidianità: la digitalizzazione.






Questo è un articolo pubblicato il 27-06-2019 alle 12:14 sul giornale del 28 giugno 2019 - 1060 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Luigi De Signoribus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a83d