Marco Amaolo, una vita con la musica al centro

2' di lettura 25/06/2019 - Cantante, da sempre appassionato di musica, Marco Amaolo ci parla della sua carriera e dei suoi prossimi impegni artistici.

Classe 1981, Marco Amaolo vive da sempre a Casette d’Ete, frazione di Sant’Elpidio a Mare. Da sempre appassionato di musica, intorno ai 14 anni inizia a sviluppare maggiore interesse per il rock, grazie anche all’ascolto di vere e proprie icone, come i Queen, gli Aerosmith e i Deep Purple. Il genere che stimola la voglia di mettersi in gioco di Marco Amaolo è quindi il rock melodico, e per questo già nel 2000 mette in piedi la sua prima band, i Talking Toys, cover hard rock 80/90, con cui si esibisce in piazza a Morrovalle. Trovare la proprio identità nel mondo della musica non è facile, e per farlo è necessario mettersi in gioco e provare più strade. Marco ne è consapevole; per questo negli anni successivi tenta diverse formazioni e stili, che a volte si fermano dopo qualche prova. Fino al 2006, quando incontra Alfredo Iorio, chitarrista di Roma, con cui fonda un tributo ai Mr. Big, gruppo hard rock. Con la stessa band inizia a lavorare a degli inediti, che purtroppo resteranno chiusi in un cassetto, a causa dello scioglimento del gruppo. Nel 2008 Marco Amaolo incontra il suo attuale chitarrista, Federico Cittadini, con il quale fonda i 3 o’clock Band, nome che deriva da un noto brano di BB King. La band suona un rock classico, come quello di Elvis, dei Doors, Lenny Kravits, Rolling Stone, e che è sulle scene ormai da 10 anni, con all’attivo molti live, non solo nelle Marche, ma anche nel territorio nazionale. Marco collabora inoltre con degli artisti stranieri per dei mini tour di 2/3 giorni. Tra questi, Mike Terrana, batterista metal hard rock, e John Macaluso, batterista americano. Una carriera quella di Marco, decollata definitivamente tra il 2009 e il 2010, con decine di date e progetti musicali diversi. Come il tributo a Chris Cornell, gli Original Fire, e quello agli Who, i The Whotube, e il tributo ai Whitesnake, I Rattlesnakes fondati nel 2012 insieme a noti musicisti del maceratese. Negli anni Marco Amaolo ha perfezionato il suo stile studiando nella scuola privata Musiquario, di Sant’Elpidio a Mare, e con Michele Broglia, stimato docente di fama nazionale. Attualmente Marco sta lavorando a degli inediti con la sua band ed è in giro per il tour estivo. Questi i prossimi appuntamenti: il 29 luglio allo Scout Park di Fano, con The WhoTube, e il 5 luglio, stessa location con i Mr. AM, hard rock cover.


di Giuseppina Gazzella
redazione@viverefermo.it







Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2019 alle 23:43 sul giornale del 27 giugno 2019 - 1597 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, marche, vivere fermo, notizie, articolo, giuseppina gazzella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8YT

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere la Musica