Porto San Giorgio: Sono iniziate le finali nazionali Under 14 di basket Maschile

3' di lettura 25/06/2019 - Dopo la cerimonia inaugurale che si è svolta domenica presso piazzale Matteotti a P.S.Giorgio, ieri sono iniziate, con la prima giornata, le finali Nazionali Under 14 di basket che si giocano al PalaSavelli e al palazzetto dello sport di Pedaso

La gara inaugurale a P.S. Giorgio ha visto di fronte la Oxygen Bassano opposta alla New Basket Brindisi.
L'incontro è stato molto equilibrato nei primi due periodi poi, al ritorno in campo la Oxygen con un parziale di 24-2 in sette minuti è volata sul 64-37.
Al 30’ Bassano era avanti 70-49 e chiudeva la gara in suo favore per 86-51.
A Pedaso, la sfida tra la Pallacanestro Varese e il Cercola non ha avuto mai storia con i lombardi padroni del campo. Varese ha chiuso il primo periodo avanti sul 20-8 e a metà della contesa era sopra di 20 lunghezze, 45-25. Al ritorno in campo con un parziale di 17-3 la Pallacanestro Varese chiudeva il terzo periodo avanti sul 62-28. Nell’ultimo quarto in pratica non c’è più partita con Varese che vince per 90-35.
La seconda sfida al PalaSavelli ha visto incontrarsi la Sancat Firenze opposta alla Robur et Fides Varese. Dopo un avvio equilibrato, la Robur Et Fides riusciva ad avere la meglio sugli avversari, chiudeva avanti il primo periodo e al riposo era sopra di 12 punti, 24-36. Varese nel terzo quarto allunga sul 32-49 e alla fine vince per 46-76. A Pedaso, Genova ha incrociato il Leoncino Mestre.
I veneti partivano forte e chiudevano avanti il primo periodo sul 12-26. Nel secondo quarto arrivava la reazione di Genova, al 20 il tabellone segnava 34-43. Genova arrivava fino al meno 5, 41-46, Mestre però rimaneva con la testa dentro la sfida e vinceva per 64-81.
La terza partita del PalaSavelli ha messo di fronte la Vuelle Pesaro opposta a Murgia Basket Santeramo.
Buon avvio della Vuelle Pesaro con Murgia che non riusciva opporsi al meglio. Il primo periodo si chiudeva sul 18-9.Nel secondo quarto la Vuelle allunga sul 27-11 al 14’30”, Murgia trova molta difficoltà ad attaccare la difesa schierata dei marchigiani. I ragazzi di Polucci con un controparziale di 0-7 riescono a tornare sotto i dieci punti di disavanzo, 27-18 al 15’20”. Pesaro però tira meglio degli avversari e al riposo lungo è avanti sul punteggio di 38-28.
Alla ripresa del gioco, Murgia tornava a meno sei, Pesaro però ricacciava indietro il tentativo di rimonta degli avversari e al 30’ era avanti sul 54-39. Nell’ultimo quarto Murgia risale fino al 63-56, la Vuelle però contiene il ritorno degli avversari e vince per 71-56.
A Pedaso, il terzo incontro della prima giornata ha messo di fronte il Kouros Napoli opposto alla Virtus Roseto. Iniziavano bene gli abruzzesi, poi nel secondo periodo veniva fuori Napoli che messa la testa avanti non mollava più la presa vincendo con il punteggio finale di 77-60.
Nell’ultima partita di P.S.Giorgio, L’Aurora Basket Desio ha avuto ragione di una coriacea Dinamo Sassari per 80-66. Dopo un avvio equilibrato, l’Aurora prendeva il comando delle operazioni in mano senza più mollarlo. Sassari mai domo, si è dovuto alla fine inchinare facendo sudare agli avversari le proverbiali sette camice.
A Pedaso, vita facile per L’Universo Basket Treviso che ha liquidato la pratica Svincolati Milazzo per. Dopo un testa a testa iniziale, Treviso riusciva a far valere la propria pallacanestro vincendo per 85-54






Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2019 alle 08:59 sul giornale del 26 giugno 2019 - 649 letture

In questo articolo si parla di sport, porto san giorgio, pedaso, pallacanestro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8Wy





logoEV
logoEV