Maltempo: torrenti esondati nel lecchese, 800 evacuati

1' di lettura 12/06/2019 - Emergenza maltempo in Lombardia, sopratutto in provincia di Lecco dove violenti temporali hanno provocato frane e esondazione di torrenti.

La situazione più critica è in Val Varrone e in Valsassina, dove i torrenti Varrone e Pioverna sono usciti dal loro corso, in vari punti, provocando pesanti danni. In particolare nei comuni di Casargo, Dervio, Pagnona, Premana, Primaluna, Valvarrone e Vendrogno. A Dervio sono state evacuate seicento persone, altre duecento a Primaluna.

I centri abitati di Premana e Monterone sono rimasti isolati a causa di frane e smottamenti. Interrotta anche la circolazione dei treni sulla linea Lecco-Tirano/Chiavenna. Mobilitati centinaia di volontari. Fortunatamente finora non si sono registrate vittime o persone ferite. A Como è esondato il lago: l'innalzamento del livello dell'acqua ha imposto la chiusura de lungolago. Frane, smottamenti e disagi vari anche in provincia di Sondrio, in Valle Spluga e Valtellina, nel bresciano e nelle valli bergamasche.






Questo è un articolo pubblicato il 12-06-2019 alle 17:41 sul giornale del 13 giugno 2019 - 584 letture

In questo articolo si parla di cronaca, maltempo, lombardia, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8xG





logoEV
logoEV