A Daniele Ravaioli il 18^ slalom di Ascoli Piceno

2' di lettura 10/06/2019 - Oltre sessanta sono stati i piloti che hanno preso parte alla manifestazione automobilistica organizzata dal Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno e dall’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo, che con questa 18^ edizione diventa la gara slalom marchigiana più disputata.

Ad aggiudicarsi per il quarto anno consecutivo lo lo slalom città di Ascoli è stato il riminese Daniele Ravaioli.
La splendida domenica di sole ha salutato un confronto per la classifica assoluta di alto livello, che si è giocata sulle tre manches in programma sul percorso dei 2900 metri, con il via dal pianoro di Colle San Marco, praticamente la prima parte del percorso della cronoscalata internazionale Coppa Paolino Teodori in calendario per fine mese.
Da qualche stagione a questa parte le gare slalom sono diventate territorio di conquista per le agili monoposto a motore motociclistico.
In virtù del miglior risultato nelle tre salite, dopo la migliore prestazione è stata segnata dal pilota di casa Daniele Vellei, mentre nella seconda ha dato la stoccata decisiva Ravaioli ed al secondo posto si è issato il frusinate Adriano Ricci penalizzato da noie al cambio nella salita di prova e da un ritiro nella prima manche. Nella terza è invece riuscito a salire sul terzo gradino del podio l’altro ascolano Andrea Vellei.
I birilli hanno giocato un brutto scherzo al loretano Luca Filippetti che ha subito penalità sia nella prima che nella terza salita, mentre sulla seconda è incappato in un testacoda.
Successi di gruppo per il teramano Fabrizio Caprioni (Renault Clio) nell’E1 Italia ottimo nono assoluto migliore delle vetture derivate dalla serie, per l’ascolano Angelo Gandini (Fiat X1/9 - gruppo E2SH), il potentino Nicola Nigro (Citroen Saxo - gruppo N), l’ascolano Massimo Di Ferdinando (Peugeot 106 - Racing Start Plus), il foggiano Paolo Carnevale (Fiat X1/9 - gruppo SS), il teramano Marco Centinaro (Honda Civic - gruppo A) e l’ascolano Roberto Zazzetta (Peugeot 106 - gruppo Racing Start). Lo staff organizzatore ringrazia per il supporto Vulcangas, Piemme estintori, Auto Adria, Consav, ingrosso alimentari Pamelini, Lapati traslochi, ELE forniture, Antica Forneria De Giorgis e Tombolini Auto. Classifica assoluta: 1° Ravaioli (Giansoldati-Yamaha) p.137,73; 2° Ricci (Gloria-Suzuki) 139,44; 3° Vellei A. (Gloria-Kawasaki) 142,81; 4° Vellei D. (Gloria-Kawasaki) 143,11; 5° Filippetti (Luca’s Car-Suzuki) 146,36; 6° Gentili (Radical) 147,32; 7° Albertoni (Predator’s-Kawasaki) 147,98; 8° Forti (Radical) 155,01; 9° Caprioni (Renault Clio RS) 155,46; 10° Gandini An. (Fiat X1/9) 156,99.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2019 alle 09:07 sul giornale del 11 giugno 2019 - 398 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, ascoli, automobilismo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8qz