Vivesia: anima e poesia

1' di lettura 25/05/2019 - Inauguriamo oggi una nuova rubrica, che parla di poesia, d'inventiva, arte e...anima. Autori del territorio che si fanno scoprire attraverso le loro opere. Un' invito alla lettura per il quale ringraziamo quanti hanno aderito con entusiasmo. Con noi oggi c'è Marco Moschini che ci dona 6 testi-disegnati

Marco Moschini inaugura la nostra rubrica, senigalliese ma ormai da decenni trapiantato a Fermo. Ci tiene a sottolineare questa doverosa premessa:


“Per far poesia non esiste una ricetta. Non ci sono argomenti poetici e argomenti non poetici: qualsiasi cosa, anche la più usuale, può diventare argomento di poesia perché il miracolo o la magiadella poesia non sta nelle cose guardate ma nel modo di guardarle”
(D. Bisutti). Prestare attenzione agli aspetti minimi della quotidianità, cercare di vederli con occhi nuovi perforando la pigrizia della consuetudine e dando loro voce e senso, significa anche arricchirli di significato e d’intensità, riscattarli dalla banalità dell’anonimato e riconoscerne la dignità. È esattamente ciò che fanno i bambini tutti i giorni, trasfigurando e dissacrando la realtà per renderla più abbordabile con l’aiuto dell’immaginazione. Quanto alle illustrazioni… chi ha tre-quattro anni ha bisogno di parole strettamente legate alle immagini perché i bambini pensano per immagini molto di più di quanto sappiamo fare noi adulti. Ecco perché la mia è una poesia disegnata.

Trovate i testi negli allegati.


http://www.marco-moschini.it/


di Marco Squarcia
redazione@viverefermo.it







Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2019 alle 12:39 sul giornale del 26 maggio 2019 - 596 letture

In questo articolo si parla di arte, attualità, poesia, bambini, educazione, disegno, fermano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7TW





logoEV