Sindone é ancora Medievale?

1' di lettura 20/05/2019 - Rinnovando il nostro appuntamento sempre per ogni venerdi con “Alla scoperta della Sindone”, è necessario intervenire estemporaneamente oggi per trasmettere una notizia che concerne la datazione della Sacra Reliquia oggi custodita a Torino.

Era il 13 ottobre 1988 quando l’analisi al radiocarbonio collocò la Sindone all’epoca medievale. Ma la datazione con tale metodo potrebbe risultare non affidabile. L’esito che seguì tale prova stabilì che il Sacro Lino venne confezionato tra il 1260 ed il 1390 d.C., ma esperti e sindonologi di rinomata e formata fama ritengono opportuno rimettere questa valutazione in discussione sulla base di dati scientifici “grezzi”, che saranno presentati a Catania il 23 maggio 2019
L’ottenimento dei dati grezzi delle rilevazioni fatte all’epoca negli istituti di Oxford, Arizona e Zurigo ha condotto numerosi esperti del settore a raggiungere, od aggiungere, nuove conclusioni.
La conferenza di Catania, sulla base di queste ragioni, tenterà di richiedere un’altra analisi per datare la Sindone. In questo contesto, poi, si valuterà se ripetere il radiocarbonio oppure utilizzare altre tecniche più efficaci.
Su una cosa, comunque, sono tutti d’accordo: le analisi sulla Sindone vanno rifatte, affinché si possa tentare, con maggiore attendibilità, la datazione della Reliquia più studiata al mondo.








Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2019 alle 23:00 sul giornale del 21 maggio 2019 - 707 letture

In questo articolo si parla di cultura, articolo, Fabio Quadrini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7Id