Fermo: A caccia d’erbe spontanee

15/05/2019 - L’Accademia delle Erbe spontanee, in collaborazione con altre associazioni, organizza un corso di 1° livello al ricreatorio San Carlo di Fermo

L’Accademia delle Erbe spontanee, l’Associazione micologico-naturalistica Vallipicene e l’Associazione Medici per l’Ambiente organizzano un “corso di riconoscimento di erbe spontanee” di 1° livello: 10 lezioni teoriche e 5 escursioni con attività pratiche in diversi ambienti, da quello costiero a quello montano, per sperimentare sul campo quanto appreso durante le lezioni. Diversi i docenti, tutti con una grande esperienza alle spalle, a cominciare da Fabio Taffetani, Ordinario di Botanica all’Università Politecnica delle Marche.
Gli incontri si terranno a Fermo, il mercoledì e il venerdì nei mesi di maggio e giugno, presso il ricreatorio San Carlo, con inizio alle ore 21.
Il corso ha l’obiettivo di aiutare a riconoscere le specie d’interesse alimentare e altri loro utilizzi derivanti dalla tradizione popolare. In particolare, verranno approfonditi la conoscenza degli ambienti che possono ospitare le varie erbe spontanee, i periodi e le modalità per la raccolta, i rischi di confusione tra piante tossiche e velenose, i pericoli derivanti da una raccolta in ambienti inadatti, le normative ambientali e le pratiche agronomiche che influiscono sulla gestione del territorio e sulla tutela del paesaggio.
Il corso ha un costo di € 80. Per informazioni: 335.6060327






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2019 alle 17:23 sul giornale del 16 maggio 2019 - 411 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, corso, erbe spontanee, Zefiro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7xf