Amandola, Marinangeli: “Confermata sede distaccamento Vigili del Fuoco”

3' di lettura 14/05/2019 - Il primo cittadino: "Il Comune di Amandola, in sinergia con la Prefettura di Fermo e con la Provincia di Fermo, ha da tempo provveduto a mettere a disposizione l’area e le risorse economiche per l'attuale Sede operativa del Distaccamento Permanente , compresa la costruzione di nuove e funzionali strutture per il rimessaggio degli automezzi finanziata, dal Ministero".

Dall’articolo il 5 maggio 2019 dal titolo “Cesaroni pronto al bis” si apprende che il Sindaco di Comunanza, Cesaroni, candidato per un secondo mandato, informa i suoi elettori che a Comunanza, come riferisce la cronista, “sorgerà un distaccamento dei Vigili del Fuoco. Questo progetto potrebbe concretizzarsi a breve e rientra nel piano di riordino e implementazione delle caserme su tutto il territorio nazionale”

Ora, se “implementazione” significa l’apertura di un nuovo distaccamento a Comunanza, ciò non può che essere positivo. Ma, se “riordino” dovesse significare, cosa che sarebbe incredibile, sopprimere il distaccamento di Amandola per trasferirlo a Comunanza, è bene aver chiaro il quadro della situazione.

Il distaccamento di Amandola prima temporaneo ed estivo è attivo nel territorio dei monti Sibillini da oltre 15 anni. Il funzionamento era assicurato con fondi di bilancio del Comune, che forniva spazi e copriva gli oneri di affitto e gestione.

Due anni fa, con decreto del Ministero degli Interni n. 1546 del 11 aprile 2017, il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Amandola è stato dichiarato effettivo e PERMANENTE con l'assegnazione, sempre per Amandola, di ben 30 unità operative, di cui 2 con funzioni di comando.

Di recente, poi, è stato anche completato l’organico dei Presìdi statali della Provincia di Fermo con l’istituzione del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, a cui si lega, per motivi territoriali, il Distaccamento Permanente di Amandola.

Il nostro Presidio svolge da sempre un ruolo strategico coprendo tutta l'area dell'alta montagna delle Province di Fermo, Ascoli e Macerata, come documentano i servizi fin qui svolti negli ultimi anni. Merita inoltre sottolineare che i territori dell'alta montagna Fermana e della contigua alta montagna maceratese, molto vasti, sono interamente ricompresi nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini versante est.

Il Comune di Amandola, in sinergia con la Prefettura di Fermo e con la Provincia di Fermo, ha da tempo provveduto a mettere a disposizione l’area e le risorse economiche per l'attuale Sede operativa del Distaccamento Permanente , compresa la costruzione di nuove e funzionali strutture per il rimessaggio degli automezzi finanziata, dal Ministero. Diverse soluzioni, poi sono attualmente al vaglio per costruire, a breve, la sede operativa permanente, utilizzando fondi comunali già da tempo disponibili.

Per continuare ad assicurare questo importante servizio per l’entroterra montano attendiamo pronunciamenti immediati e chiari da ciascun candidato amandolese nella competizione elettorale. Così come sollecitiamo la presa di posizione di tutte le forze politiche del Fermano, in particolare quelle di governo, oltre alle rappresentanze provinciali, sociali, economiche e sindacali del settore.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2019 alle 07:17 sul giornale del 15 maggio 2019 - 883 letture

In questo articolo si parla di politica, amandola, ricostruzione post sisma, distaccamento sede vigili del fuoco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7se