“In tribunale con Antifonte”

1' di lettura 13/05/2019 - Il lavoro in tribunale tra antico e presente

Nell’Aula Magna del Liceo Classico Annibal Caro di Fermo l’avvocato Igor Giostra ha incontrato gli alunni delle classi 4A e 4C, tenendo una conferenza sul diritto penale nella Grecia antica e nel mondo moderno. L’attività si colloca a conclusione del progetto “In tribunale con Antifonte” e nel contesto dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento, ovvero di Alternanza Scuola - Lavoro, proposti dal PTOF dello stesso Istituto.
Guidati dagli insegnanti Sonia Fortuna e Luca Lattanzi, gli studenti hanno approfondito nel corso dell’anno scolastico lo studio in lingua originale dell’orazione giudiziaria Per l’uccisione di Erode, composta nel V sec. a.C. dall’autore greco Antifonte, e ne hanno poi esaminato gli aspetti linguistici, storici e culturali, proponendone una drammatizzazione che è stata presentata al pubblico durante la Notte Nazionale del Classico dell’11 gennaio scorso.
L’avvocato Giostra, esperto di diritto e processo penale, con generosa disponibilità e spiccata competenza ha condotto i ragazzi in un percorso di riflessione su alcuni temi che, prendendo spunto da un testo classico, si proiettano inevitabilmente sull’attualità: il ruolo dell’avvocato, l’uso della tortura, il rapporto tra mass-media ed attività giudiziaria.
Dalle pagine di Antifonte alla lezione di Igor Giostra il Liceo Annibal Caro si conferma ponte tra la preziosa eredità del mondo classico e le complesse sfide della contemporaneità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2019 alle 16:02 sul giornale del 14 maggio 2019 - 288 letture

In questo articolo si parla di cultura, fermo, Liceo Classico "A.Caro"

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7qR