P.S.Giorgio: Il Comune assume operai dopo il concorso e rinnova i servizi

2' di lettura 11/05/2019 - Loira: “Nuova squadra di operai dal primo giugno”

Si sono concluse, in questi giorni, le operazioni concorsuali per la formazione di una graduatoria dalla quale attingere e per i prossimi tre anni gli operai da assumere a tempo indeterminato del Comune. La procedura, partita lo scorso anno, consegna al Comune dal primo giugno due dipendenti cantonieri-giardinieri. A seguire, con la cessazione di un altro storico operaio, dal primo settembre verrà assunta un’altra unità scorrendo dalla graduatoria e così di seguito.
Dal 2019 per ogni pensionamento è possibile procedere ad una nuova assunzione, cosa non possibile in passato per l’impedimento della legge nazionale. Grazie all’attento lavoro della commissione giudicatrice ed alla supervisione del dirigente del personale è stata formata una graduatoria di 27 unità tutte altamente idonee e professionali, molte delle quali in possesso di patenti di guida per macchine operatrici complesse, abilitazioni a piattaforme di lavoro mobili ed elevabili, titoli di studio di periti tecnici, elettrotecnici, elettronici, geometri e, persino, a laureati in agraria o in informatica. Bandito il concorso, alla scadenza dei termini di presentazione sono pervenute 167 domande. E’ seguita una preselezione, prove scritte ed orali.
“Finalmente, dopo circa nove anni di limitazioni, si ritorna ad assumere e rinnovare il quadro permanente delle risorse umane del Comune di Porto San Giorgio”, chiosa il dirigente Carlo Popolizio. Nel complesso il Comune ha subito una drastica riduzione del personale in servizio: basti pensare che da 131 unità del 2009 si è arrivati alle 99 di quest’anno, compresi due dirigenti a tempo determinato. Soltanto in questi ultimi due anni, 2018 e 2019, i pensionamenti ammontano a 14 unità di varie categorie e professionalità, tra le quali anche due storici dirigenti Francesca Claretti e Gianraffaele Cecati.
Nel frattempo, l’attento lavoro di ricostruzione delle risorse umane nei vari settori, programmato in questi ultimi anni con il Piano dei fabbisogni, ha portato al rinnovamento di interi servizi comunali, come quello delle Entrate tributarie ed extratributarie, della Polizia municipale, del servizio edilizia e di molti altri.
Alla fine di quest’anno su cinque aree dirigenziali, rimarranno un solo dirigente a tempo indeterminato (Carlo Popolizio) e due dirigenti a tempo determinato (Sauro Censi e Iraide Fanesi), oltre al segretario generale (Dino Vesprini): sarà quindi l’occasione per continuare a costruire un quadro permanente giovane, preparato e propositivo.
“Per i primi di giugno avremo una nuova squadra di operai che, ci auguriamo, sappia rispondere alle esigenze della città – conclude il sindaco Nicola Loira - . Mi sento di rivolgere un caloroso ringraziamento a coloro che sono andati in pensione e che fino ad oggi si sono presi cura della nostra città con passione e senso del dovere”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2019 alle 22:43 sul giornale del 13 maggio 2019 - 634 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7nO