Montegranaro: A "Tutti fiori" una tavola rotonda sulla scuola. Conto alla rovescia per la seconda edizione del festival

2' di lettura 10/05/2019 - Una tavola rotonda per confrontarsi, con esperti del settore, sulle tante e diverse realtà educative “nuove” rispetto alla scuola che tutti conosciamo.

E' questo l'evento principale di “Tutti Fuori”, il festival organizzato da Alessandra Marilungo in collaborazione con il Comune di Montegranaro e con l'associazione l'Albero della Sibilla Onlus, che il 18 e 19 maggio prossimi rallegrerà le vie del centro con laboratori, giochi e spettacoli.
Una due giorni interamente dedicata a famiglie, educatori e professionisti dell'infanzia che, tra le altre cose, vedrà sfilare sul palco del Teatro La Perla alcuni tra i principali protagonisti dell'affascinante mondo delle pedagogie alternative.
“Realtà Educative 2.0”, è questo il titolo della tavola rotonda, attorno alla quale - domenica 19, dalle 16.30 - si confronteranno Emily Mignanelli, fondatrice della “scuola-comunità dinamica Serendipità” e Maestro Luca de “l'Asilo nel Bosco di Ostia Antica”, che parleranno di outdoor education e del bambino al centro del processo educativo. Insieme a loro Maria Gabriella Pieroni, tra le promotrici, a Porto Sant'Elpidio, della “Scuola senza Zaino”, realtà ormai diffusa in tutta Italia - e basata sui principi di ospitalità, responsabilità e comunità - e Zandra Mantilla di “Educare alla Vita” di Perugia, che offre un approccio pedagogico che include Mindfulness e pensiero positivo al fine di rinforzare l'innato amore dei bambini per l'apprendimento.
A coordinare il dibattito sarà Alice Valeri, educatrice; a chiuderlo una performance della scuola di Arteterapia Artedo di Recanati.
E tra le altre iniziative in programma per il Festival ricordiamo, sempre al Teatro La Perla la conferenza del counselor e formatore Bruno Lomele, che parlerà di “Relazione amorevole genitori-figli” (sabato 18, dalle ore 16) e quella della filosofa e psicologa Giuliana Mieli, con la quale approfondiremo il tema de “Le basi biologiche degli affetti” (domenica 19, dalle ore 10). Presso gli stand che arricchiranno la piazza e il viale della città con diverse iniziative sarà invece possibile partecipare ad un corso gratuito di disostruzione pediatrica curato dalla Croce Gialla di Montegranaro (domenica 19, dalle ore 15) e prenotare, nell'area benessere, trattamenti e consulenze gratuite con psicologo, pedagogista, ostetrica, ortottista, naturopata, consulenti per l'allattamento e il massaggio infantile. Da non perdere anche l'anteprima “Libri Liberi”, venerdì 17 maggio in Biblioteca, con laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 10 anni.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2019 alle 15:39 sul giornale del 11 maggio 2019 - 466 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Montegranaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7kV





logoEV
logoEV