Grottazzolina: Alberto Antognozzi si candida a Sindaco

3' di lettura 08/05/2019 - In una Sala Consiliare gremitissima, la Lista Civica Rinascita Grottese si è presentata agli elettori di Grottazzolina

Il candidato Sindaco e la sua squadra hanno presentato i loro profili personali e professionali, i motivi della candidatura e iniziato a illustrare alcune parti del programma; la lista entrerà poi ancora di più nei dettagli duranti gli incontri di quartiere e con le associazioni già stabiliti per le prossime settimane.
Antognozzi, 50 anni, manager, già giovanissimo Sindaco a Monsampietro Morico, ha spiegato: “Ho accettato con entusiasmo la richiesta di candidarmi provenuta da tanti grottesi.
Intendo ricambiare la stima e la fiducia concessami con l’impegno e il lavoro per Grottazzolina, mettendo a disposizione l’esperienza accumulata sia nel settore pubblico sia nel mondo delle aziende in Italia e all’estero.
Avevo posto un’unica condizione: scegliere un gruppo di persone libere da logiche di partito, dare vita ad una lista civica nel senso più alto del termine. E cosi è stato.
Da queste premesse è nata Rinascita Grottese. Non abbiamo partiti alle spalle, non abbiamo tessere di partito, non rispondiamo a logiche ed interessi di parte, siamo liberi di agire pienamente per il bene di tutti i Grottese.
La nostra squadra, nata da un percorso di confronto e condivisione con cittadini di ogni estrazione politica e diversa formazione professionale, ha la credibilità, la passione e le competenze necessarie per lavorare in maniera nuova per Grottazzolina e attuare il programma ambizioso e ricco di novità che abbiamo presentato.”
Il programma contiene sia obiettivi realizzabili in poco tempo e a costo zero, sia obiettivi di medio - lungo periodo.
Tra i progetti a breve termine, che permetteranno una vera partecipazione dei cittadini e una maggiore condivisione e trasparenza ci sono: la cadenza fissa delle riunioni delle Commissioni comunali, la nascita della Consulta Giovanile (sempre più necessaria per far ritornare il paese a misura di giovani), l’istituzione del Consiglio Comunale aperto (confronto diretto tra cittadini e loro rappresentanti).
La Lista Civica prevede poi un grande investimento sul decoro urbano ordinario e l’introduzione dello strumento del Baratto Amministrativo (con lavori lavori utili per chi non può pagare tasse) e del Registro del Volontariato Civico.
Ci si impegnerà poi a portare in paese le casette dell’acqua, che permetteranno un risparmio ai cittadini che ne usufruiranno.
Per la Rinascita Grottese si lavorerà molto in ogni settore: sicurezza con il controllo del vicinato già avviato e telecamere / cultura / turismo/ sociale / associazioni / Comune 4.0 / rilancio del centro storico partendo da un bando di idee/ attività produttive con una serie di sgravi fiscali anche per l’assunzione di giovani residenti a Grotta.
Progetti più ambiziosi, ma tutti fattibili saranno invece un polo museale sui Piceni, seguendo i virtuosi esempi di centri vicini, Casa di Riposo per anziani, nuovo Polo Scolastico.
Alla fine dell’incontro il Candidato Sindaco Antognozzi ha ricordato: “Il paese ha innegabilmente bisogno di un cambio di passo, di un’alternativa dopo 24 anni della stessa Amministrazione in continuo declino.
Ci vogliono persone ed idee nuove per fare cose diverse e tornare ad essere un punto di riferimento nella media Valle del Tenna e dell’Aso. Dateci una mano perché insieme a tutti voi cittadini possiamo realizzare una vera Rinascita Grottese”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2019 alle 19:30 sul giornale del 09 maggio 2019 - 1845 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, Lista Civica, grottazzolina, Candidato Sindaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7gr





logoEV
logoEV