Geometriko, i complimenti della Presidente Moira Canigola

2' di lettura 07/05/2019 - Geometriko, promosso dal centro Pristem dell’Università Bocconi di Milano, è un progetto innovativo di ricerca nazionale

È con piacere e ammirazione, esordisce la Presidente della Provincia di Fermo Moira Canigola, che ho ricevuto la notizia degli ottimi risultati conseguiti da tre studenti fermani al torneo Nazionale “Geometriko” che si è svolto a Gallipoli gli scorsi 3 e 4 maggio. Geometriko, promosso dal centro Pristem dell’Università Bocconi di Milano, è un progetto innovativo di ricerca nazionale e un modello ludo-didattico trasversale, basato sulla Teoria Gerarchica dei Quadrilateri, dove gli alunni vengono coinvolti in situazioni didattiche e contesti formativi molto stimolanti, in cui si affrontano, divertendosi, con quesiti su proprietà e teoremi dei quadrilateri per giungere allo sviluppo e al potenziamento della cognizione geometrica. I tre studenti del territorio provinciale che si sono distinti sono Lucrezia Poletti, della scuola secondaria di primo grado di Montefalcone Appennino (ISC Interprovinciale dei Sibillini) accompagnata dall’insegnante Annarita Silenzi, Lorenzo Corvaro e Elena Romagnoli entrambi della scuola secondaria di primo grado Galileo Galilei di Porto Sant’Elpidio (ISC Rita Levi Montalcini) assistiti dall’insegnante Silvia Felici. Lucrezia Poletti si è distinta per aver superato l'esame di arbitro federale di Geometriko con 24/30 arrivando così ad arbitrare le gare nazionali con grande responsabilità e professionalità; Lorenzo, Corvaro, già campione del suo Istituto, ha conquistato il sesto posto dimostrando preparazione, correttezza, determinazione e positivo spirito di competizione; Elena Romagnoli, a sua volta vincitrice del titolo “Un posto al Sole” al torneo regionale che si è tenuto nel mese di marzo, ha raggiunto ottimi risultati anche se non si è classificata tra i primi dieci. Geometriko, puntualizza la Presidente della Provincia Moira Canigola, permette un articolato processo cognitivo che investe globalmente l’agire dello studente, sollecitandone le motivazioni e la partecipazione attiva e consapevole. I miei complimenti, conclude la Presidente Moira Canigola, sono rivolti, oltre che ai tre studenti Lucrezia Poletti, Lorenzo Corvaro ed Elena Romagnoli, alla dirigente Lucia Condolo dell’ISC Interprovinciale dei Sibillini, alla dirigente Teresa Santagata dell’ISC Rita Levi Montalcini e alle insegnanti, rispettivamente del primo e del secondo istituto, Annarita Silenzi e Silvia Felici, che hanno contributo a tenere alta questa Provincia in una nuova disciplina”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2019 alle 21:38 sul giornale del 08 maggio 2019 - 845 letture

In questo articolo si parla di cultura, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7dZ





logoEV
logoEV