Prosegue con successo la campagna di equity crowdfounding avviata dall’azienda agricola Monte Monaco

4' di lettura 30/04/2019 - Su nexequity.it la sfida dell’azienda agricola Monte Monaco. Già raccolti 354 mila euro, l’obiettivo è arrivare a 600 mila. Intanto la società si rafforza negli Usa. Individuato un nuovo stabilimento nel quale trasferire la produzione

Prosegue con successo la campagna di equity crowdfounding avviata dall’azienda agricola Monte Monaco, start up con sede legale a Montegiorgio (Fermo), con l’obiettivo di portare la sua pasta a base di farina di legumi sulle tavole di tutto il mondo.
Un prodotto sano, nutriente e naturale, capace di coniugare sapientemente artigianalità ed innovazione, con il quale la Monte Monaco S.r.l., nata nel comprensorio dei Monti Sibillini, nel cuore del cratere sismico delle Marche, punta ad allargare il proprio business andando a caccia di fondi sul web.
La ricerca di nuove risorse è iniziata il 25 gennaio scorso attraverso la piattaforma on line www.nextequity.it , che sostiene lo sviluppo di start up ed imprese innovative tramite l’adesione di soci finanziatori, e terminerà il prossimo 25 maggio.
La campagna ha sin da subito riscosso grande interesse: in soli due mesi la raccolta ha raggiunto 354 mila euro, superando di gran lunga l’obiettivo minimo fissato a 200 mila. Ma la cifra sembra destinata a salire. C’è infatti ancora tempo per aderire all’operazione, che punta a mettere insieme 600 mila euro.
Nata nel 2017 dall’idea di un gruppo di pionieri del biologico, in soli 12 mesi dall’inizio della distribuzione, la società, con la sua pasta concentrato di benessere, ha triplicato il proprio fatturato, passando da 41 mila euro nel 2017 a 136 mila nel 2018. Anche le previsioni di vendita del 2019 sono particolarmente brillanti.
A confermare il trend di costante crescita il volume di affari del primo trimestre, più che raddoppiato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
“E’ nostra intenzione – spiega Andrea Marziali, amministratore della Monte Monaco S.r.l. – potenziare il pastificio e continuare ad investire in ricerca ed innovazione, con lo scopo di promuovere il marchio ed espanderci conquistando nuove quote di mercato anche nei Paesi di fede ebraica e musulmana. Abbiamo già individuato, all’interno di uno dei comuni del Parco Nazionale del Monti Sibillini, un immobile nel quale trasferire l’intero processo di produzione e, in questo contesto, la campagna di www.nexequity.it rappresenta per noi un’occasione particolarmente preziosa.
Abbiamo puntato sui legumi da agricoltura biologica, elemento essenziale della dieta mediterranea, per produrre cibo di qualità utilizzando un percorso innovativo. Usiamo la forma della pasta per convenienza, ma in realtà proponiamo un nuovo modo di mangiare legumi, da cucinare e servire come un tradizionale piatto di pasta.
L’ingrediente unico, infatti, è la farina 100% bio di ceci, fave, lenticchie e piselli, che, oltre ad essere priva di glutine e di facile digeribilità, presenta un alto potere saziante”.
Ottenuta con la macinazione a pietra, la trafilatura al bronzo e la lenta essiccazione a bassa temperatura, l’innovativa pasta, realizzata con farine solo di filiera, si è già ritagliata un ruolo importante nel panorama agroalimentare internazionale. Presente in più di mille punti vendita In Italia, Svizzera, Germania, Polonia, Irlanda, Inghilterra, Olanda e Stati Uniti, proprio negli States, in questi giorni, la Monte Monaco S.r.l. ha stretto un importante accordo di logistica e distribuzione con la società Culinary Collective, importatore specializzato in prodotti gourmet, con due warehouse a Seattle e in New Jersey. In Italia i prodotti Monte Monaco si possono trovare sugli scaffali di alcune grandi catene di supermercati, vengono distribuiti con il brand “Terranostra vegan”, realtà toscana che opera nel settore dell’alimentazione vegana, e, a partire dal prossimo mese, verranno venduti anche da Bio’s, società specializzata nella commercializzazione di prodotti biologici. Simbolo della nuova frontiera del gusto, la pasta di legumi della società Monte Monaco, che ha come testimonial Miss Italia Carlotta Maggiorana, risponde alla domanda, in continua crescita, di alimenti sani, buoni e naturali. Testata dall’Università di Camerino, che ne ha certificato l’alto contenuto di proteine e di fibre e il bassissimo contenuto di sale, si colloca nel mercato del vegan e del gluten free. E’ adatta ai celiaci, ai vegani, ai diabetici, ideale per gli sportivi, e, in generale, per tutti coloro che prediligono un’alimentazione varia, gustosa e salutare.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2019 alle 15:21 sul giornale del 02 maggio 2019 - 1139 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6Yf





logoEV
logoEV