Fermo: successo per la coppa interregionale di sitting volley

3' di lettura 20/03/2019 - Pubblico ed entusiasmo alla Palestra Coni di Fermo per la sitting volley alla quale hanno preso parte alcune delle migliori squadre italiane

Il girone ha concluso la prima fase del girone A.
Le prime quattro classificate sono: Dream Volley Pisa 12, Gioco Parma 10, Modena Sitting Volley 9 e SportAccademy360 Fonte Roma Eur 8 punti che hanno staccato il pass per accedere agli ottavi di finale. La squadra padrona di casa, la Scuola Pallavolo Fermana 5 e Pallavolo Ponte Buggianese asd 1 punto, sono rispettivamente quinta e sesta del girone e per loro si apre la sfida per il piazzamento migliore dal nono al dodicesimo posto.
“Una bellissima manifestazione – ha detto l’assessore allo sport Alberto Scarfini - siamo sempre felici ed orgogliosi di poter ospitare eventi legati al sitting volley con l’organizzazione curata dalla scuola di Pallavolo Fermana, la prima che nelle Marche ha portato questo sport e che ne promuove la diffusione”.
“Un evento di sport e di musica con il riuscito concerto degli Irish Five il sabato sera in Piazzale Azzolino per cui ringrazio ancora gli esercenti per la collaborazione – ha detto Mauro Torresi, assessore al commercio. Manifestazione che ha anche permesso di far conoscere la città ed il territorio con gli atleti che hanno soggiornato a Fermo e che l’hanno apprezzata con la sua vita, in un sabato sera con tanta gente sia in Piazzale Azzolino che in Piazza del Popolo ”.
Un evento organizzato dalla Scuola Pallavolo Fermana, presieduta da Remo Giacobbi e curato da Lorenzo Giacobbi, con il patrocinio del Comune di Fermo – Assessorato allo Sport. Domenica il primo scontro tra Parma e Roma è terminato al tie break a favore della formazione capitolina, in una gara equilibrata, con degli scambi di sitting volley di alto livello.
La squadra padrona di casa ha battuto Modena per 2 a 1, segnale che Fermo è a pieni giri con i nazionali in campo, pronti a rifarsi dalla tappa precedente di Pisa. Al secondo turno le pisane impongono il loro gioco sui ducali, terminando con un 2-0.
Fermo alla seconda partita della giornata mantiene caldi i motori e fa il pieno di punti contro Ponte Buggianese. Probabilmente la classifica sarebbe stata diversa se al primo concentramento in terra toscana la squadra non fosse stata orfana degli atleti nazionali, ma sicuramente una giornata brillante per loro. Cede solo al terzo turno contro il Dream Volley Pisa, perdendo 2-0. Una partita dove le atlete pisane si sono imposte subito dai primi scambi.
Tutto ancora da decidere per le altre sei squadre del girone B, che apriranno le danze il 31 marzo a Campegine.
La fase finale il 14 aprile a Parma, dove gli incroci tra le prime quattro meglio classificate di entrambi i gironi proveranno la corsa al podio e per le altre squadre la competizione è tutta da scrivere.
“Un evento veramente partecipato – ha detto Remo Giacobbi - una grande festa di sport e non solo per cui ringraziamo il Comune di Fermo.
Un grazie anche all’Avis Comunale di Fermo. Intanto prosegue la nostra azione di diffusione del sitting in tutta la regione visto che il movimento cresce e come Scuola Fermana ci chiedono di fare incontri informativi e tornei.
Stiamo lavorando alacremente anche per il mese di giugno 2019 quando la Città di Fermo ospiterà una tappa del Campionato Italiano di Sitting volley”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2019 alle 15:33 sul giornale del 21 marzo 2019 - 270 letture

In questo articolo si parla di sport, fermo, Comune di Fermo, sitting volley, coppa interregionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5yg





logoEV
logoEV