Ad Amandola è partita la seconda attività del progetto Volontariato Cultura e Ambiente per Ripartire

2' di lettura 20/03/2019 - Il 15 marzo 2019, presso la Sala Eventi del Comune di Amandola, in piazza Risorgimento, si è svolto il primo dei sei incontri di cui si compone la seconda attività amandolese del progetto di rilevanza regionale Volontariato Cultura e Ambiente per Ripartire, cofinanziato dalla Regione Marche e da Auser Marche. Un progetto rivolto a cinque territori terremotati delle province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata.

Si tratta del laboratorio auto – biografico dal titolo “Mi racconto, ti racconto e insieme ripensiamo al futuro del nostro paese” al quale partecipano gli/le studenti della 4°A e 4° B dell'Istituto Tecnico Commerciale, alcuni soci dell'associazione di anziani Il Mandorlo d'Argento, dell'Auser Fermo e di Psiche2000.

Tutti i presenti: gli/le studenti, la dirigente scolastica Prof. Lucia Condolo, la Prof. Norma Bellini, la signora Anna Maria Giannini dell'associazione Il Mandorlo d'Argento, Marco Squarcia e Maria Teresa Marziali di Auser Fermo e Auser Marche, tutti hanno contribuito all'obiettivo del laboratorio intervenendo con le proprie storie, i propri punti di vista e i progetti per il futuro. L'obiettivo è identificare e condividere, entro i sei incontri, alcune semplici e concrete azioni da realizzare per dare nuova vita alle comunità duramente colpite dal sisma del 2016.
“Mi racconto, ti racconto e insieme ripensiamo al futuro del nostro paese” ha un bellissimo antefatto da valorizzare per il suo scopo: la neonata associazione di studenti “Insieme per Amandola”, regolarmente registrata. Gli/le studenti hanno qualificato l'esperienza di costituire l'associazione con i seguenti aggettivi:
alternativa, interessante, originale, stimolante, ha richiesto molta pazienza, impegnativa, emozionante, educativa, coinvolgente, simpatica, straordinaria, motivante, inclusiva, entusiasmante.
Prima di lasciarsi, il gruppo dei presenti ha lavorato per giungere a deliberare le seguenti due iniziative, da realizzare nel 2019:
1) “Mai stati Aperitivi” Aperitivi a tema a cadenza mensile, in bar diversi della zona di Amandola, il 20% del ricavato andrà all'associazione, probabile inizio Maggio 2019.
2) Andiamo nel bosco per castagne e funghi... (è stata individuata la persona esperta e con licenza), una o due passeggiate a ottobre 2019;

Questi diciottenni hanno dato vita ad un collettivo aperto, inclusivo, sociale col quale provare a smuovere le anime e i corpi del territorio, che ancora soffre per il demone, quale è stato il sisma del 2016, e che va combattuto giorno per giorno. Altre associazioni del territorio provinciale di Fermo li aiuteranno ad avere successo in questo … impegnativo, educativo, stimolante percorso.


Questi gli studenti coinvolti:
1 BARTOLOZZI MATTEO
2 BRANDETTI CLAUDIA
3 CRUCIANI BENEDETTA
4 PIERGENTILI REBECCA
5 RASCHIONI MATTEO
6 AMOROSI ALESSANDRA
7 BRUNATI PETRELLI CHIARA
8 LEVANTESI GIANMARCO
9 LUCIANI LUCA
10 MESSI MARTINA
11 PADURARIU GABRIEL
12 PAOLETTI NICOLO
13 SCIAMANNA ALESSANDRO


di Marco Squarcia
redazione@viverefermo.it







Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2019 alle 05:54 sul giornale del 21 marzo 2019 - 1109 letture

In questo articolo si parla di attualità, incontri, amandola, sibillini, futuro, giovane, sisma, progettazione, articolo e piace a squazo87

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5wh





logoEV