Il Movimento Animalista del Fermano ha lanciato un messaggio: il cane è un amico speciale e Andrea Zenobi lo ha dimostrato!

3' di lettura 16/03/2019 - Oggi si è tenuta la giornata dedicata ai “Cani amici della solidarietà” presso la Fattoria Sociale Montepacini, tanti i ragazzi ospiti del centro diurno intervenuti ed entusiasti di conoscere Stella, la vera star della giornata, una labrador retriever di 4 anni molto intelligente e tanto paziente, la quale ha ricevuto carezze e complimenti da tutti, un cane davvero speciale, come ce ne sono tanti tra quelli che addestra Andrea Zenobi dell’Associazione il mio Labrador, per metterli poi al servizio delle persone con disabilità sia motoria sia psichica.

Abbiamo sorriso con Stella e i ragazzi, ci siamo commossi nel vedere un filmato in cui il cane diventa un tutt’uno con la persona disabile, ci siamo meravigliati di come un cane possa arrivare a fare tanto e ad essere tanto importante emotivamente per chi sta in una condizione di disabilità.
È un percorso lungo e faticoso quello che Andrea Zenobi ha illustrato, anche costoso per chi sceglie di farsi un compagno di vita a quattro zampe perché l’addestramento può durare anche due anni!
Durante il periodo di addestramento ci sono famiglie che si offrono nell’ospitare questi cani fin da cuccioli, da cui prima o poi dovranno separarsi, perché il cane poi sarà destinato ad affiancare la persona che ha richiesto tale tipo di aiuto. Questo inserimento dell’animale in famiglia viene fatto perché il cane si abitui intanto alla quotidianità di un ambiente familiare, quindi a vivere in una casa.
Andrea Zenobi addestra cani che poi possono essere destinati in varie parti d’Italia, dal nord al sud. Perché principalmente vengono prediletti i labrador retrivier?
Sono cani facilmente adattabili in ogni situazione, si affezionano alle persone con cui entrano in contatto e non soffrono in particolar modo i cambiamenti relativi all’ ambiente e ai rapporti. Sono cani che tendenzialmente non reagiscono aggressivamente quando ad esempio gli viene calpestata la coda o una zampa, che accettano di essere toccati in quasi tutte le zone del corpo senza mostrare alcuna reazione , tutto questo ancora di più quando vengono addestrati da persone competenti.
Andrea Zenobi ha saputo conciliare le informazioni specifiche con esempi calzanti, sempre aggiungendo un po’ di ironia e simpatia per coinvolgere i ragazzi presenti che non si sono tirati indietro nel provare a dare da mangiare a Stella, a darle qualche semplice comando come “resta” o “porta” o seduta”.
Il Movimento Animalista del Fermano, in collaborazione con la cooperativa Cooss Marche e il comune di Fermo, ha voluto fortemente questa giornata, perché crede che occorra sensibilizzare la gente ad avvicinarsi a questa realtà, una realtà che può essere un forte veicolo emotivo per migliorare la qualità di vita di molte persone: bambini, disabili ed anziani.
Con questa iniziativa, speriamo la prima di tante altre, vorremmo scuotere i piani alti e far si che la regione inizi a dare un forte contributo in tal senso e far si che il mondo della Pet Therapy entri nel tessuto sociale coinvolgendo le diverse realtà del territorio, non solo scuole, ma anche ospedali e case di riposo.
Una testimonianza molto forte l’ho avuta da una famiglia che conosco da diversi anni, loro hanno scelto di prendere una labrador addestrata da Andrea Zenobi perché hanno una figlia , oramai adulta, con sindrome dello spettro autistico, quindi con difficoltà principalmente cognitive, comportamentali e relazionali , la quale ha benificiato della vicinanza della cagnolona sia dal punto di vista emotivo che psichico. Il percorso di addestramento ancora non è terminato, ma ogni qual volta la fanno entrare in famiglia per farla abituare gradualmente, è visibile il rapporto simbiotico che sta nascendo tra il cane e la ragazza.
Ricordate sempre: un cane come compagno di vita può cambiare la vita di molte persone!








Questo è un articolo pubblicato il 16-03-2019 alle 19:29 sul giornale del 18 marzo 2019 - 2161 letture

In questo articolo si parla di psicologia, attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5oW





logoEV
logoEV