ADM presenta Smart, l’app di supporto per il controllo di slot e Vlt in Italia

3' di lettura 16/03/2019 - In questi giorni è stata presentata, dal direttore delle Dogane e Monopoli Benedetto Mineo, in commissione Finanze alla Camera, un nuovo applicativo informatico, l’applicazione Smart, che consentirà di monitorare, in tempo reale, i dati ed i livelli di gioco su tutto il territorio nazionale, in particolar modo focalizzandosi sulle Vlt e sulle future AWP-R. “Smart”, che sta per “Statistica e Monitoraggio della Raccolta Territoriale”, è in fase di sviluppo attualmente ed è stata elaborata insieme al partner tecnologico di ADM, Sogei.

Come reso noto da Mineo, sul sito istituzionale di ADM è stata pubblicata la mappa completa ed aggiornata del gioco legale in Italia, con la presentazione dei dati del 2017 distribuiti per regioni, comuni e province e per tipologia di gioco, ma solo riguardano i giochi fisici. Ora, secondo le intenzioni, i dati dovrebbero essere pubblicati con aggiornamenti più o meno puntuali, per mettere a disposizione di tutti gli interessati una base conoscitiva sul gioco legale in Italia, per poter così consentire anche specifiche disposizioni legislative qualora fossero necessarie.

In primis per il Decreto Dignità, che al suo interno prevede che il Mef, di comune accordo con il Ministero della Salute, debba occuparsi del monitoraggio dell’offerta dei giochi attraverso una banca dati sull’andamento del volume di gioco e sulla sua distribuzione in tutto il territorio nazionale, considerando anche le aree soggette a rischio di giocatori affetti da Gap. In secondo luogo, si fa riferimento alla Legge di Bilancio 2019, in cui è prevista la resa effettiva delle norme degli enti locali che disciplinano l’orario di funzionamento degli apparecchi da intrattenimento. L’ADM, avvalendosi della Sogei, mette a disposizione di tutti gli enti locali appositi strumenti per il controllo degli orari di funzionamento degli apparecchi. Ma quali sono le funzioni dell’App Smart?

La App Smart per slot machine e Vlt rappresenterà uno strumento particolarmente utile per il monitoraggio dei dati e la corretta applicazione delle regole orarie e dei vari provvedimenti previsti anzitutto dal Decreto

Dignità. La funzione, ora disponibile solo su VLT, dal luglio 2019 sarà disponibile anche sulle slot machine che permettono il gioco pubblico da remoto. E per le amministrazioni locali, inoltre, sarà strumento di ottimo ausilio per la lotta a qualsiasi forma di gioco patologico. Nella versione demo della app, sono stati presentati i dati riferiti al 2018: lo scorso anno il settore gioco pubblico ha totalizzato una cifra complessiva di 106,8 miliardi di euro, di cui l’82% in vincite per una spesa complessiva pari a 19 miliardi, in linea con il trend degli ultimi anni.

Il 55% della spesa è stata versata allo Stato come introiti erariali da gioco, e a questi si aggiungono le imposte ordinarie dei soggetti che compongono la filiera. 6 miliardi provengono dagli apparecchi da intrattenimento, poco meno di 3 miliardi da giochi numerici, lotterie, scommesse sportive. Lo Stato guadagna 600 milioni poi dai casinò online ed altri 600 dal prelievo erariale sulle vincite. Dopo il collaudo, per ogni ente, verranno messi a disposizione dati per l’accesso alla App e ciascun ente potrà vedere i dati riferiti al proprio territorio. Unico tallone d’Achille di “Smart” è l’impossibilità di rilevare apparecchi illegali, ma il passo in avanti è stato comunque compiuto. Sarà, per enti e amministrazioni, una grande opportunità in vista di una futura legge di riordino del settore gioco.






Questo è un articolo pubblicato il 16-03-2019 alle 20:31 sul giornale del 16 marzo 2019 - 1157 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5oX





logoEV
logoEV